Iside

Aveva iniziato a sentirlo nel giorno del suo compleanno.
Quella mattina, i capelli crespi le erano stati pettinati, divisi in migliaia di ciocche sottilissime, trattati con oli che avevano un sentore di latte e di erba bagnata, infine intrecciati fin sotto alla nuca, aderenti alla pelle.