Gelido

Eravamo in pochi, molti meno del giorno in cui finì la guerra, cinquant’anni prima. Leggevamo i nomi dei caduti in battaglia lungo il muro di marmo nero del mausoleo, riconoscendone il suono, tornando all’istante immediatamente prima a quello in cui sapemmo che la guerra era finita.