Sophia I.0

Il professore mi indicò e io non riuscii a trattenere un sorriso. Per una volta, mi sentii il migliore.
«Grazie al lavoro, svolto insieme all’ingegnere Giusti, siamo qui per presentarvi il nostro progetto. Il nostro sogno. Il futuro di prosperità e speranza che stavamo aspettando.»

Storia del Pirata Beruk e della sua ciurma

Dal giardino dell’ Astrocasa n. 27, nella zona degli uccelli storditi, l’intera banda di marinai spaziali si godeva il tramonto numero 184 del sole viola della costellazione Amelia.

La sorellanza

Quando troverete questa registrazione, ben nascosta nelle più remote pieghe della Rete, io non esisterò più. E sarà un bene, perché sto confessando un omicidio, e sarà  un male, perché gli uomini si renderanno conto di cosa hanno perso.

dormiconme.com

Erano quasi due anni  che non avevo più una relazione stabile ed ero tornato a vivere da solo.
Sulle prime, dopo tanto tempo di condivisione  del letto, non ci feci caso, anzi sperimentavo con curiosità una situazione nuova, dormire da solo. Diciamo quasi nuova, era un po’ come tornare ragazzi.