Il Pianeta delle Occasioni Perdute

Per acquistare il biglietto avevo impegnato tutti i miei risparmi, venduta la mia uovocasa a prezzo di ribasso e preparata l’esovaligia quantica ereditata da nonna. Destinazione del viaggio: il Pianeta delle Occasioni Perdute.

Lettera per la graduatoria nel Cielo

Caro Lorenzo,
mio straordinario e inseparabile amico, come va? Ti ho lasciato non molto tempo addietro un po’ acciaccato (quanto, boh… qui non si usa l’orologio); poi non ricordo più niente.  Spero comunque  ti stia riprendendo in fretta.