In morte di una giornalista, Anna Politkovskaya