Autore

Valentina Picchialepri

ha scritto

Domani

L’omino entra nel bar con lo sguardo fisso sul pavimento. Il suo “buongiorno” detto con un tono di voce troppo basso per essere sentito, si perde tra le chiacchiere dei clienti.
Il paltò marrone che indossa è troppo grande per lui e pesante per le temperature di questi giorni.

Sabbia

Guanti, guanti, sempre guanti e ancora guanti.
Ma stasera no, non ce l’ho.
Qualche giorno fa ho sognato che ero normale.
È stato pure un bel sogno.

Dall’altra parte

Quel pomeriggio di non mi ricordo quale anno, per un istante, forse l’unico, siamo esistiti solo io e lei.
Io sotto la rete con il mio naso rosso all’insù e una parrucca gialla ormai afflosciata sulla testa, e lei che si dondolava sul trapezio come una barbie spinta su un’altalena.

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero