Autore

Nora Babudri

ha scritto

Chi chi ri cchì

Le mie cocche sono al fresco sul prato mentre io crepo dal caldo su ‘sto treno il dottore dice che devo cambiare aria ambiente svagarmi non stare tutto il giorno con le galline dice che è una fissazione mi ha messo paura finisco in manicomio come mio cugino sandro però lui vedeva cani con la testa di gallina i manicomi li hanno chiusi io mica vedo cose strane su questo treno crepo asfissiato mi sa che si è rotta l’aria condizionata ‘sta signora mi guarda… Nora Babudri si lascia andare a un delirio mentale che sa di pura sanità incompresa.

Lama di luce

Augusto si appoggiò al bastone, alzò il sedere dal divanetto, perse l’equilibrio e ricadde sui cuscini. Tolse pantofole e calzettoni. I piedi erano gonfi. Affondò l’indice nella carne. Rimase a fissarla finché l’impronta del dito scomparve… Nora Babudri attraversa minuziosamente le piccole incrinature di un ampio momento esistenziale.

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero