Autore

Lidia Cremonini

ha scritto

Il gesto

“E quando entra in classe, professore, come se la immagina?”
“Ti è così difficile chiamarmi per nome, Cesare? Mi accompagni tutti i giorni, da quasi due mesi, non siamo più due estranei!

Vuler via

Un tizio in bicicletta per strada, a zonzo senza nulla da fare;
sul marciapiede opposto passa una gran gnocca, alta, tirata, smaltata, tacco 12, lato b fasciatissimo, andatura super-provocante
il tizio la guarda, sogna e pensa che lo sguardo sia reciproco;

La Strega Nera

La tettoia sul lato della casa frantumava la luce sulle pietre sconnesse; la grande porta della cantina era aperta e nella penombra si intravedevano le due figure.
– Hai capito, adesso che non devi scappare, eh, Bimbettafurbetta?”

Senza spazio

Sono stato disperatamente innamorato di una ragazza insulsa. Non aveva mai detto o fatto niente di interessante. Passo ancora le ore a tentare di capire perché le ero legato così profondamente. Non so darmi una risposta.

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero