Autore

Giulia Sorcioni

ha scritto

Tasche

Il signor Caviello fruga tra le tasche in un tintinnio costante che a volte può anche cedere. Giulia Sorcioni ritrae un uomo e il suo tormento.

Polignano

Qui si viene per lanciarsi. È naturale, lo scoglio resta a fissarti, fino fondo. Anche se ti volti altrove. Giulia Sorcioni sfida l’invisibile.

Linda

Il mercoledì è il giorno dei bottoni. Anche loro stanno nel mio baule. Ieri ho diviso i colori ma era martedì. Oggi è mercoledì, il giorno dei bottoni. Oggi è mercoledì. Giulia Scorcioni aderisce perfettamente a un’esistenza possibile disegnata dall’autismo.

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero