Autore

Francesca Trapè

ha scritto

Il film: Quella sera dorata

Presentato l’anno scorso in sordina al Festival del Cinema di Roma e poi bloccato per vicissitudini legali e distributive, Quella sera dorata – l’ultima fatica siglata ‘James Ivory’ – si affaccia di nuovo sul grande schermo italiano.

Il Film: Il rifugio di François Ozon

È impensabile assistere ad una pellicola di Ozon non intrisa di ambigui e trasgressivi ingredienti che – reiterati nei suoi undici film – concorrono a tracciare un’impronta sempre perfettamente riconoscibile.

The box. Ci sono sempre delle conseguenze

Dopo le critiche fin troppo lusinghiere di Donny Darko e dopo il flop al botteghino di Southland Tales, Richard Kelly – regista e sceneggiatore statunitense – fa il suo ritorno sul grande schermo con The Box

Libri: Ti spiego

L’attesa trepidante di una lettera nella cassetta della posta con tanto di busta e francobollo, possiede quel gusto retrò che mal si accosta all’era della posta elettronica e dei social network.

Film: Cosa voglio di più

Insoddisfazione. Tradimento. Senso di colpa: un trinomio già abbondantemente abusato e rivisitato in tutte le ipotizzabili chiavi di lettura, in particolar modo dalla cinematografia italiana. Eppure…

Mostre: l’ecologia degli impressionisti

“Gli impressionisti rappresentavano, con una visione ecologica, la natura come un unicum”. Così Stephen F. Eisenman, ordinario di Storia dell’arte, introduce la mostra “Da Corot a Monet.

Mostre. Caravaggio: il maledetto di successo

Girando per musei, a qualche polemico sarà scappato un “Non se ne può più!”. E svariati pittori, indignati e risentiti, avranno esclamato dalla tomba: “Ancora lui!”

Mostre: La luce di Hopper

“Tutto quello che ho sempre voluto fare è dipingere la luce del sole sulla parete di una casa”. Con questa celebre frase Edward Hopper condensa e suggella…

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero