Autore

Alessandro Torrelli

Alessandro Torrelli
Cerco sempre di sbattermi tra la fotografica raccontata e "scattata", daltronde la fotografia è un raccontare con la luce e l'essenza delle cose. E Omero questo lo sa bene, che mi sopporta da anni.

ha scritto

Di-stanza

In mezzo
Distanze e portali fatti di pensieri
E anime non più tangibili
Distanza

Haiku per l’estate

La fotografia, in molti casi, è quasi indistinguibile dalla poesia. Alessandro Torrelli in un colpo solo ce le regala entrambe, con un haiku e i suoi scatti.

Spiritual selfie

Una carrellata di immagini dove la gente autoimmortala la propria presenza per vincersi un futuro presente. Alessandro Torrelli e i suoi scatti.

L’uovo e altri racconti zen

Piccoli racconti non sense trasudanti di una estate che non tarda a finire. Negli specchi d’acqua si tuffano parole troppo accaldate per rimanere sulle labbra.

In-Fame II

Torce di luce dolorosa, ad inganno sono poveri viandanti, erranti, vogliosi di verità.

In-Fame I

Una riflessione raccontata tra versi e immagini sul dolore universale dell’umanità racchiusa in un giardino incantato.

2018 l’oscurantismo bussa alle porte

Un anno finisce con mille incertezze per il nuovo. Certo anche se la ripresa economica è in vista, le nubi del Medioevo si avvicinano minacciose. Il sole riuscirà a fare capolino?

Fotografare la mitologia – Gloeden

Wilhelm Von Gloeden si può considerare uno dei più grandi fotografi del ritratto e del nudo. Nato presso Vismar sul mar Baltico nel 1856 e

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero