Autore

Alessandro Castrichella

ha scritto

Arnold

Entrava ogni giorno al caffè. Ma nessun giorno era mai uguale. Quell’uomo cambiava i giorni, di tutti. Alessandro Castrichella si siede al bancone dell’esistenza.

Calcio di rigore

La palla è sul dischetto. Il pubblico è col fiato sospeso. Sono il capitano di questa squadra. Sono il capitano della mia esistenza. Alessandro Castrichella calcia un rigore fermo nel tempo.

Gli Autori di MagO'

I corsi di Omero

I libri di Omero