Ricominciare da Zero

di

Data

Ora prima: sveglia di suoni random del bosco fatato d’oriente con Libra e mama’. Ora terza: colazione ergonomica no glutine – no zucchero – no sense preparata a 100 bit da Virgo con l’aiuto di mama’. Ora sesta: pranzo con bitume d’agnello e visceri differenziati crogiolati da Aries con la supervisione di mama’… di Maurizio Olla

Ora prima: sveglia di suoni random del bosco fatato d’oriente con Libra e mama’.
Ora terza: colazione ergonomica no glutine – no zucchero – no sense preparata a 100 bit da Virgo con l’aiuto di mama’.
Ora sesta: pranzo con bitume d’agnello e visceri differenziati crogiolati da Aries con la supervisione di mama’.
Ora nona Gymnasium:

  • Bicipiti scolpiti in salsa d’ebano dai digital trainer Scorpius e mama’.
  • Addominali in panca levitatrice con l’incoraggiamento di Ampher e mama’.

“Ah Zero stai sviluppando proprio un corpo da Spartano: pensa a tutto, mama’ ”. “Ho ultimato 100 ripetizioni, ora passo ad un altro esercizio. No: “Fanne 200, fanne 300, fanne…” – Sdeng – sdong – split – splat.  “Meno male: lo dicevo io che erano abbastanza.”
Tranquillo Zero ci sono io e tutto è sotto controllo.
Sì lo so mama’, adesso i flessori: 0, statlang 0 e…0? Il monitor di Zero è bloccato sullo zero; ora si riavvia, vero mama’?
Tranquillo zero ci sono io e tutto è sotto controllo.

“È sparito anche il generatore di ambienti virtuali.”
Tranquillo Zero ci sono io e tutto è sotto controllo.
“Sì, ho capito mama’ ma cosa devo fare?”
Bi…p bi…p bi……..p lo stiamo perdendo.
“È nero, nero, nero manco sapevo che potesse essere così nero, non vedo neanche le lucine azzurre degli stand-by.”
Tranquillo zero ci sono io e tutto è sotto controllo.
“Senti a me mama’: io comincio ad essere un po’ meno tranquillo, anzi sono terrorizzato a dirla tutta”. Tento il riconoscimento facciale, i comandi vocali: “Light on! Energy up! Hip hip…” quelli al tocco: “Clap clap”… non funziona niente.
Finalmente una luce: è l’arrosto nel forno ma è diventato incandescente Zzzzot! il fumo… non respiro!
Com’era la procedura? Quella in caso di accadimenti altamente improbabili da essere virtualmente impossibili?
Troubleshooting instructions ma l’e-reader è anche più spento di te, c’era un’alternativa ah cavolo perché dormivi quando lo spiegavano?
C’era una parola strana… car no, le auto car sono tutte off line, car…dio no, Dìo non esiste. Car…taceo: manuale cartaceo! Ecco c’è un do if, un do it, un loop ma come faccio a far girare l’algoritmo? Giro il portellone ad ingranaggi meccanici: prima, retro, 3 giri a destra, 7 a sinistra, fai una capovolta e dai un bacio a chi vuoi tu. Santa putrella, che fatica!
Tranquillo Zero ci sono io e tutto è sotto controllo .
Col cavolo mama’ sto facendo una fatica bestia: 6 * (6-1)!
E moh’: mama’? mama’?
Un tunnel, segui l’eco Zero mamamamamama’… mamamamama’…E tu chi sei? Perché chiamavi la mia mama’? No, tu chi sei? Mama’ è mia. No, mama’ è nostra, ridatecela. È un incubo.
Aspetta un attimo: tu sei diverso da Libra, Virgo e Gemini, sei diverso anche da mama’ sei … pallido come sono pallido io quando mi viene la febbre o quando Scorpius mi deve interrogare. Aspetta un momento: sei caldo anche se non caldissimo… mama’ ti sei trasformata? Aspetta un femtosecondo: calmati Zero, come sei finito nel tunnel? Ero a casa, una giornata come tutte le altre, stavo facendo addominali e poi si è spento tutto e mama’ ha preso a dire sempre le stesse cose, all’inizio mi rincuorava ma ora ho il dubbio che fosse impazzita. Lo stesso per me, lo stesso per me, lo stesso per me.
Tranquillo Zero ci sono io e tutto è sotto controllo
in loop, a boccidura, e allora ho attivato la procedura di emergenza. È evidente che è successa a tutti la stessa cosa. È evidente che c’è stata un’emergenza, ma ora? Dove andare? Che fare?
“Ora”, si spolmonò una voce greve e possente da lontano, “è evidente che la pacchia è finita e che vi dovrete fare un mazzo cubo”.
Sipario.

Ultime
Pubblicazioni

I racconti di Omero

Amore

I racconti di Omero

Acqua

Sfoglia
MagO'