Condividi su facebook
Condividi su twitter

Come una formica

di

Data

«Qual è la caratteristica principale delle formiche?» «In che senso? Sono cooperative, lavorano in gruppo.» «Sono inarrestabili.»

«Sai che c’è, che non me la sento. Non trovo più idee, parole, in questo momento. La scrittura sembra improvvisamente non corrispondermi più.»
«Qual è la caratteristica principale delle formiche?»
«In che senso? Sono cooperative, lavorano in gruppo.»
«Sono inarrestabili. Ogni singola formica è inarrestabile. Non importa quante scorte ha messo da parte, la sua caratteristica principale è quella di avanzare, di non fermarsi mai. E tu devi essere una formica, testarda e incosciente. Non puoi fermarti dopo un buon racconto. Non puoi fermarti dopo un romanzo ben accolto. Un vero scrittore è inarrestabile di natura, non si fermerà mai: tu devi essere una formica del saper sentire, e poi dire.»

 

Questa settimana i nostri allievi arrivano a meta, e guardano oltre…

Dai, su, di’ la verità, tu con me ti annoi. E no, ora non cercare di convincermi che io sono intelligente. Guida, su, non distrarti. Maria Grazia Scalas attraversa un battibecco esilarante.

Il circo Torpei è un tendone ovale. Un lungo lenzuolo. Un capannone rosso, a righe, e ancorato al suolo. È un universo errante: viaggio eterno di roulotte, camion e camper. Eugenio Rescazzi ci lascia col fiato sospeso.

Salita. Discesa. Precipizio. Una velocità che ti taglia in due. Al termine di questa corsa, riuscirai a ricomporti? Alessia Donin oscilla tra vari umori nel tempo.

Tepore. Tepore sull’asfalto, tu che ti volti mentre io resto fermo. Restavo fermo. Qui, adesso. Andrea Paglino decelera verso un ricordo ora accecante.

Cosa evidenziare? L’ipotesi A o l’ipotesi B? Ferto! Eh? Ma ferto! Ipotefi A, B, C… Lorenzo De Angelis dà voce a un colore ribelle.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'