Condividi su facebook
Condividi su twitter

Giù la maschera

di

Data

Le belle pagine dei romanzi hanno sempre smascherato la realtà. I personaggi che abbiamo più amato hanno attraversato il loro tempo con un’onestà che gli abbiamo spesso invidiato. Privi di ogni maschera ci hanno sempre detto il vero.

Le belle pagine dei romanzi hanno sempre smascherato la realtà. I personaggi che abbiamo più amato hanno attraversato il loro tempo con un’onestà che gli abbiamo spesso invidiato. Privi di ogni maschera ci hanno sempre detto il vero. Non si sono mai lasciati plagiare dal pensiero dell’autore ma hanno combattuto contro questo. Si sono imposti. Si sono affermati nelle pareti del loro mondo e hanno gridato. E si sono rivelati, nudi, con la loro stoltezza, la loro cecità, la loro vacuità. Sordidi. Fragili. Pieni di speranza. E forse a volte un po’  felici, come noi.

Questa settimana i personaggi dei nostri allievi ci costringono a mettere giù la maschera…

La terza neve nonna, me la ricordo. Attraverso col pensiero ogni anfratto della tua casa per raggiungere la finestra e sedermi accanto a te. Irene Noli scandaglia un vortice di ricordi e sensazioni passate, toccando con le mani ogni odore.

Lei cammina per la stanza come io brancolo nel buio che riempie i miei pensieri, mentre resto qui seduto su un divano a cui manca qualcosa di importante. Simona Canini si introduce nel silenzio di due esistenze.

Fermati ora, e immagina una lunga strada che porta a te. Cosa vedi? Un bivio è alle porte e il tuo passo è incerto. Rallenta. Respira. E dimmi cosa provi. Silvia Semprini avanza a passo meditato su una traiettoria che separa le possibilità di un’esistenza.

Il rullo dei motori è nel mio sangue. Il cuore batte, la ragione accelera, la padronanza mitiga. Su questo aereo ci sono solo io con il vento, la mancanza di gravità e una rotta incerta. Filippo Mirabelli si mette alla guida di un aereo da caccia in cerca di risposte.

Ma no, ma quale compleanno, ormai è passato il tempo dei festoni dai. Che dici? Ah, sì, un semplice aperitivo può andare. Magari con un po’ di musica, un po’ di animazione, un barman acrobatico, uno chef pluristellato e che ne diresti di un… Chiara Pardini accende un compleanno tutto da scoprire.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'