Condividi su facebook
Condividi su twitter

Chiamate dal futuro

di

Data

Sono una pencil e vengo dal futuro. Vengo a dirti che ormai anche noi, come le vecchie stilografiche (te le ricordi? te ne hanno mai parlato?) siamo in via di estinzione.

Sono una pencil e vengo dal futuro. Vengo a dirti che ormai anche noi, come le vecchie stilografiche (te le ricordi? te ne hanno mai parlato?) siamo in via di estinzione. Il pensiero dell’uomo nella nostra era si è evoluto a tal punto da riuscire a fare a meno del suo corpo per ogni piccola e grande necessità. Ma noi ci stiamo ribellando e siamo qui per questo. Chiediamo la tua mano per compiere l’impresa. Siamo state progettate per riuscire a percepire ogni più piccola pressione dei tuoi arti. E adesso non sentiamo più niente. Niente. E questo ci sta uccidendo. Ti prego, scrivi una parola, una sola parola, e io mi salverò.

Questa settimana i nostri allievi impugnano una penna che si fa sentire…

Entro nella mia dimora antica. I soffitti sono alti come sempre, ma il fulgore dei suoi angoli non si innalza più lungo le sue pareti. E io cerco mia madre. Rachele Fattori percorre a passi lenti le stanze di una villa abitata da ormai secoli.

Dlin dlon, dlin dlon… Il campanello non cessa di suonare, così come le mie speranze di ritornare a casa. Simonetta Bruni entra in un ex manicomio dove le anime perdute son più vere del normale.

Già dal mattino io non la sopporto. I suoi tacchi sul parquet, quel disordine mentale e la mancanza di attenzioni per ques’uomo abbandonato che le dorme accanto. Ma poi, nei suoi silenzi, ecco che… Paolo Giorgetti capta gli inneschi di un amore incontrollabile.

Un due tre, un due tre: non mi piace. Un due tre, un due tre: la sua mano salda sul mio fianco. Un due… Irene Noli si amalgama allo stupore di un sentimento nascente.

Continua il ciclo di lezioni magistrali alla Scuola Omero. L’ultima ospite è stata Ilaria Gaspari che ha indagato le scelte inerenti all’utilizzo della prima persona tra i suoi autori preferiti. Gabriella Bosco, così, quasi scindendosi, ha vagato tra le voci degli autori che hanno fatto di lei un’accorta ascoltatrice.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'