Condividi su facebook
Condividi su twitter

Il corpo della scrittura

di

Data

La scrittura non si compone solo di contemplazione. La scrittura non è solo un’attività intellettuale. È dinamica la scrittura, pura azione. Ha fisicità la scrittura, coinvolge tutto il nostro corpo: i punti sono silenzi, le virgole il rilascio di un respiro; i punti e virgola la tenacia di un pensiero.

La scrittura non si compone solo di contemplazione. La scrittura non è solo un’attività intellettuale. È dinamica la scrittura, pura azione. Ha fisicità la scrittura, coinvolge tutto il nostro corpo: i punti sono silenzi, le virgole il rilascio di un respiro; i punti e virgola la tenacia di un pensiero. Non si può scrivere una buona storia su una sedia ammortizzata davanti a una scrivania vittoriana senza prima sporcarsi le mani. No. Non si può dare profondità a un’azione se questa non distilla una precisa e personale visione del mondo; perché se la scrittura è terapeutica — come molti affermano — lo è solo nella misura in cui ci aiuta a stare al mondo e muoverci dentro di esso. Ci spinge ad agire. A sentire. A costruire. Le parole hanno un corpo che va rispettato e un peso che va misurato. Le storie richiedono il coinvolgimento della propria vita fino al midollo: le parole scelte sono atti, e non comode lettere da sommare.

Questa settimana i nostri allievi cementano mondi nuovi…

Il mio riflesso adesso combacia perfettamente con tutto ciò che vorrei. Adesso. Adesso sì.Francesca Dell’Unto inclina, smussa e ridà corpo a un’immagine opacizzata.

Bip. Bip. Bip… Io sono qui, mi senti? Mi senti? Bip. Bip. Bip. Bip. Bip… Francesca Rossi rompe le dighe della razionalità con un flusso di coscienza che sa di vita, dolore e amore.

Non è mai bello sentire tutto tutto. La vita può essere insopportabile, a volte. Ma adesso che ho attutito i suoni per la sua mente, stiamo meglio entrambi. Angela Strangio si materializza in un orecchio mal funzionante, scoprendo una nuova linfa.

La mia ragazza era una vera bambola, la più bella di tutte. Poi quell’incidente. Poi quella consapevolezza… Davide Ansanelli dà voce a una storia immaginaria molto più vera della realtà.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'