Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lo spazio e il tempo

di

Data

C’è uno spazio e un tempo per ogni cosa. C’è uno spazio per sognare e un tempo per produrre. C’è uno spazio per ascoltare e un tempo per macinare. C’è uno spazio per tuffarsi e un tempo che promette sole.

C’è uno spazio e un tempo per ogni cosa. C’è uno spazio per sognare e un tempo per produrre. C’è uno spazio per ascoltare e un tempo per macinare. C’è uno spazio per tuffarsi e un tempo che promette sole. Ma il tempo, comunque, resta sempre nelle tue mani e sei tu a dover scegliere uno spazio in cui farlo abitare. Noi lo abbiamo fatto. Anche quest’anno, come da ventisette anni, abbiamo deciso di dedicare la nostra ultima settimana di agosto alle storie che cercano una terra fertile in cui germogliare. Così il Golfo di Baratti sarà il luogo in cui troverai tutto il nostro tempo appassionato per la tua nuova storia che aspetta solo di trovare le parole giuste per essere raccontata.

Questa settimana i nostri allievi danno voce a uno spazio dentro sé…

Quando ho visto il suo fondoschiena il mio mondo ha preso forma. Tia Portelli ispeziona con divertimento una bellezza senza tempo.

Correvo senza fiato su un prato che non era il mio. Marcello Aleandri ripercorre la pesantezza dei passi che conducono a una consapevole libertà.

I rumori, le luci accecanti e la mia testa sono i miei compagni maledetti. Paolo Giorgetti regola al massimo le sue casse di amplificazione.

Volevo solo preparare una cena, una buona cena. Elena Mari invita uno dei commensali più difficili da soddisfare.

Sto morendo, ma i treni continueranno a correre sui binari. Claudia Amato si addentra in flusso senza meta certa.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'