Condividi su facebook
Condividi su twitter

Raccontami il tuo maggio

di

Data

Si dice che il bel maggio ritorna, sempre con le più belle cose. Incedono a viso alto le rose, gli alberelli starnutiscono canti variegati, il sol di mezzogiorno comincia a cuocere sentimenti.

Si dice che il bel maggio ritorna, sempre con le più belle cose. Incedono a viso alto le rose, gli alberelli starnutiscono canti variegati, il sol di mezzogiorno comincia a cuocere sentimenti. Ma se maggio, più che ritornare, facesse nascere qualcosa di nuovo e inaspettato? Se i riflessi sul cemento dei palazzi diventassero fosforescenti e la strada divenisse gomma piuma in cui affondare e saltellare lentamente? Se maggio desse vita al racconto che si annida in noi da sempre e che ancora non ha trovato le parole giuste? Se… se… se…

Questa settimana i nostri allievi danno vita senza se e senza ma a storie straordinarie…

Hai deciso di morire. Ma poi scopri un gusto nuovo che ti porta a muovere le gambe per sederti in un ristorante stellato al lume di uno sguardo. Gianlorenzo Stopponi si fonde nel gusto di incredibili portate.

Solo una regina che sa incedere a testa alta sulla spazzatura può dirsi una regina.Flaminia Chizzola la osserva mentre la sua penna sfiora una bellezza atroce.

Una scuola. Le suore. E bambine con una casa. O senza casa. Rosa Masciopinto percorre i corridoi di un’esistenza.

La magia che lega due fratelli alle volte può essere sublime. Mariaelena Prinzi trasforma un dolore vischioso in una lunga avventura.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'