Condividi su facebook
Condividi su twitter

La finestra aperta

di

Data

Basta una finestra aperta, un piccolo dettaglio. Lo scorcio di un quadro, di una lampada, il vaso di una pianta. Basta intravedere un piccolo movimento all’interno di una finestra aperta, qualcosa che ci incuriosisce: la sagoma di un uomo o di una donna;

Basta una finestra aperta, un piccolo dettaglio. Lo scorcio di un quadro, di una lampada, il vaso di una pianta. Basta intravedere un piccolo movimento all’interno di una finestra aperta, qualcosa che ci incuriosisce: la sagoma di un uomo o di una donna; oppure un gatto intento a guardare chissà che cosa su un davanzale. Fermiamo il nostro passo, ci immobilizziamo sotto la finestra e restiamo in attesa. Non sappiamo bene neanche noi cosa attendiamo e perché lo facciamo. Piano piano cominciamo a provare un senso di colpa: ci sentiamo come dei ladri, colpevoli di rubare un pezzo di vita alla realtà che abita lo spazio a cui la finestra ci dà accesso. Ma non ci muoviamo, continuiamo a guardare, in attesa di afferrare quel qualcosa che perennemente ci sfugge. Poi torniamo a casa, impugniamo una penna e i nostri pensieri tornano a rincorrere quella finestra aperta.

Questa settimana i nostri allievi spalancano le loro finestre più intime…

È Amazon che porta i regali, come Babbo Natale e la Fata del Dentino. E questo i bambini lo sanno. Claudia D’Agostino fa scrivere una lettera a una bambina irresistibile, che sa di fragola.

Mattia non capisce, Mattia è scemo… Mattia sa che cos’è l’amore. Roberto Gabellotti fa suonare la piccola grande storia di Mattia.

Guardarsi e parlare con sé stessi, poi riconoscersi. Daniela Celli dà voce a due parti importanti di sé.

Matthias Behr è un vincitore vinto e Vladimir no. Michele Giulietti tira su la maschera, per offrire un volto a una psiche inafferrabile.

Un’esplosione, e poi un testimone che tutto vede e nulla può. Gianlorenzo Stopponi tratteggia un istante di guerra.

© Testata giornalistica n. 99 registrata presso il Tribunale di Roma il 24/03/2005 – MagO’
Sede legale: Omero srl Largo della Gancia 5, 00195 Roma – CF. 06823371007

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'