Beloved dog di Maira Kalman

di

Data

Si dice che il vero amore sia capace di tirare fuori il meglio di noi, di spronarci, incoraggiarci, farci sentire in pace con il mondo

Si dice che il vero amore sia capace di renderci persone migliori, di spronarci, incoraggiarci, farci sentire in pace con il mondo. Passiamo gran parte della nostra vita a cercarlo, senza accorgerci che è sempre stato accanto a noi, in silenzio. A volte è in un angolo della nostra casa, acciambellato davanti al camino o a dormire in una cuccia; altre volte è davanti a una ciotola ad aspettare la cena. Maira Kalman, scrittrice e illustratrice, era terrorizzata dai cani, finchè non incontrò Pete, un cucciolo di Irish Terrier. All’inizio aveva paura perfino di accarezzarlo, come racconta nel suo “Beloved dog” (Penguin): ma Pete riuscì a farle dimenticare ogni diffidenza verso i quattrozampe e divenne il suo inseparabile compagno e parte integrante della famiglia. Ma cosa rende così perfetto l’amore dei nostri animali? Cosa lo rende così intenso? La sua capacità di essere sempre presente, nei momenti buoni e nei momenti bui, senza giudicare, né indignarsi o allontanarsi spaventato. Perché il vero amore non si nutre di sterili promesse, ma di presenze silenziose e costanti. Il vero amore è visibile: lo notiamo agli angoli delle strade, quando i cani rimangono accanto ai loro padroni, anche se non hanno una casa e chiedono l’elemosina; lo vediamo quando distruggono le nostre scarpe e i nostri vestiti ma noi siamo pronti a perdonare loro ogni cosa. Perché come spiega Maira Kalman l’amore verso i nostri animali riesce a farci diventare persone migliori, piene di compassione, empatia e tolleranza. Spesso se ne vanno improvvisamente, lasciandoci inconsolabili e soli a piangere sulla loro assenza, come è accaduto a Maira dopo la morte di Pete nel 2011. Ma, se le bellissime illustrazioni di questo libro hanno un compito, è proprio insegnarci che anche dopo la loro scomparsa possiamo essere capaci di conservare quell’amore e continuare ad essere persone migliori.

 

Questo articolo è dedicato a mia sorella e a Luc, uniti da un grande amore.

A Luc, Susy e a tutti gli animali che abbiamo incontrato sulla nostra strada e che ci hanno reso persone migliori.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'