Condividi su facebook
Condividi su twitter

Asì es Maria, blanca come el dia

di

Data

Cuanto se sta bbene da voi. Bella tierra Espagna!! Aaa sangria…aaa paeja…que bonita! Ecco. Mo se metta a ssede che a su mujer a devono controlla’.

LAST EPISODE, SEASON 1

Al mio arrivo un uomo sconfortato siede in sala d’attesa.

A me è stato gia’ detto che “te poi mette a ssede che tanto prima de mezzogiorno nun se entra”. Quindi il mio animo è pervaso da santa rassegnazione.
Mi metto nella posizione del loto e cerco di raggiungere un pochino di nirvana.
Lui invece si agita. Ha due grosse valigie con se’.
All’improvviso si alza e va dall’addetto al triage:

-Mia moglie…noticias…io responsabilità. Se esce…marchamos
-Aaaa eddaje! Ma questo è stragnero?
-Mia moglie…noticias…
– A su mujer…nun se preoccupi! Eee stanno a fa n’ecografia. (rivolto al collega) Ao’, come se dice ecografia in spagnolo?
– No hablo.. lei esce y marchamos, aeropuerto… una ora.
-Marchamos? Se vole fa ‘na passeggiata? Vabbè, vabbè..no problema. Su mujer esta buena…se volere fare passeggiata, tu caminar. No problema.
-Aeropuerto…
-De ‘ndo siete ao’? De Madrid? Essere de Madrid? De Barcellona?
– Nosotros…Valencia…aeropuerto…
-Cuanto se sta bbene da voi. Bella tierra Espagna!! Aaa sangria…aaa paeja…que bonita! Ecco. Mo se metta a ssede che a su mujer a devono controlla’.

Spalancatezza delle vocali direttamente proporzionale aar grado daa coattanza.

L’uomo torna a sedere sconfortato.
Glielo dico che ieri mi sono fatto più di 12 ore qui e che quell’aereo lo perderà?

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'