Aerei e libertà

Bè dai… forse… per il protagonista di questa storiella l’Alitalia è ancora una compagnia da sogno!

Creepy Christmas

Quest’anno ho dato via ai festeggiamenti del Natale a modo mio, partecipando al vernissage della mostra “Creepy Christmas” alla Nero Gallery.

Racconto breve autobiografico

Mario faceva fatica a concentrarsi, vista la situazione. Nonostante questo pensò che la lunghezza della sua vita, fino a quel punto non avrebbe mai giustificato, qualora avesse avuto l’opportunità di scriverlo, un romanzo autobiografico.

Buon Natale Ezechiele

Ezechiele ormai era diventato davvero molto vecchio e la fame continuava ad essere la sua migliore amica. C’era stato un periodo in cui aveva visto l’espansione dei centri abitati come un’occasione per avere cibo fresco a portata di mano, ma col tempo aveva dovuto ricredersi.

Flying toilets

Nel suo sogno confuso piombò all’improvviso un bambino che piangeva. Nora si stava ancora meravigliando di quell’apparizione fuori luogo quando gli strilli sempre più pungenti di James la strapparono definitivamente al sonno.

La carità della vecchia

Concetta aiutava la Signora Pergola a impastare i biscotti, come ogni domenica pomeriggio, a mano. Era l’unica mansione per la quale le veniva richiesto di indossare il grembiule. Il resto della settimana accudiva l’anziana signora in jeans e maglietta, ma col cuore.

Il Macrogeometra New

Dopo sette anni ritorna il Macrogeometra su Omero con nuove immagini d’arte minimalista e involontaria scovate dall’autore.

Er XII canto (2000 caratteri S.I)

– A Telè, stai ancora a scrive? Ma quanno se ne vanno questi? È possibile che pè voi antri nun se fa mai giorno? Guarda che tù padre quanno torna, s’encazza come un minotauro.

M. D.

Mi chiamano M.D., Morte Dolce, perché qui al macello sono quello più efficiente e gentile con i cavalli, dicono i colleghi. Io ammazzo cavalli per vivere. Non mi fa piacere ammazzare cavalli ma a un certo punto non ho avuto altre scelte: per vivere, io, dovevo ammazzare cavalli.

Sembrava la Madonna

Non mi ricordo che giorno era ma sicuramente non un lunedì, il lunedì mi alzo presto, mi vesto nel bagno ed esco che la città è ancora bagnata dall’umido della notte.

Mango: morte di un musicista

Domenica 7 dicembre Giuseppe Mango è stato colpito da un infarto durante un concerto ed è morto davanti agli occhi dei fans. Suo fratello lo ha seguito due giorni dopo. Una morte triste, ma poetica che colloca il musicista nell’olimpo di coloro che non saranno mai dimenticati.

Babbo Natale va a caccia

Quel giorno la caccia era andata malissimo, e Babbo Natale stava rientrando dal bosco triste, affamato, e a mani vuote. Era ormai a pochi metri da casa, quando intravide, poggiato su un ramoscello secco che fuoriusciva da una siepe tutta innevata, un bel passerotto grassottello.

Badettu

Suo padre bestemmiava la madonna mentre col tubo di plastica sciacquava il cortile di cemento dalle penne e dal sangue.

“Papà, nun lu fici apposta. Volìa sulu ‘u jòca” lo supplicò Nicola mentre stringeva al petto il cucciolo di 8 mesi, il suo badéttu.

Buttati

La polizia e quelli del pronto intervento non cavano un ragno dal buco. La voce implorante del marito non ottiene l’effetto sperato. La donna resta sul cornicione, ma minaccia, non ancora per molto.

Una risposta chiara e precisa

Essere chiari con gli altri, senza fare tanti giri di parole o inventare scuse e alibi, è una qualità bella e rara. Speriamo che la ragazzina di questa storiella non la perda mai.

Bidolli! Bidolli!

Ecco. Lo sta facendo di nuovo. Come la prima volta. Mi fissa dal banco dei relatori con quel mezzo sguardo obliquo che potrebbe essere diretto a chiunque seduto nelle prime file ma io capisco che invece è per me.

Più libri (omerici) Più liberi

Dal 4 all’8 dicembre si svolge a Roma la fiera della piccola e media editoria, ma la notizia è che nell’esposizione e nelle librerie pullulano i libri pubblicati dagli allievi di Omero