Condividi su facebook
Condividi su twitter

La futura sposa

di

Data

A tutte le persone che stanno per sposarsi: scegliete sempre chiese con i soffitti molto alti. Non si sa mai…

Sosta di piazza dei Carracci, via Flaminia. Ore 19.30. Sto da solo, e mentre aspetto che salga qualcuno soffermo lo sguardo su una coppia di trentenni sul marciapiede opposto che si baciano appassionatamente. Dopo qualche minuto di tenerezze si staccano. Lui va in una direzione. Lei attraversa la strada, si ferma a pochi passi dal mio taxi, sfila dalla tasca dei jeans il cellulare e compone un numero. Ho il finestrino aperto, e anche se parla a voce bassa riesco ad ascoltare:
– Ciao amore guarda…sono uscita ora dall’ufficio e…sì ho fatto tardi anche oggi purtroppo…senti al corso prematrimoniale tardo un po’, sto prendendo il taxi ora. Ci vediamo lì va bene. Ciao, ti amo.
La futura sposa rinfodera il cellulare nella tasca dei jeans, entra e mi dice dove andare.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'