Come si salva un gatto (e un film)

Save The Cat! di Blake Snyder è dalla sua uscita uno dei più venduti ed apprezzati manuali di sceneggiatura al mondo. Perché dovreste leggerlo? E come? E – soprattutto – per quale motivo non dovrebbe mancare nella vostra biblioteca?

La calunnia e il suo ritmo rossiniano

Infamia mette in scena due duelli tra calunnia e verità e i colpi assestati dalle due litiganti alla vita dei protagonisti, investiti da scandali e accuse infondate. E’ la battaglia tra il passo da montagna di chi sale in cerca della versione autentica di una storia e il galoppo travolgente della calunnia, da sempre maestra del tempo reale.

Il coraggio dello scrittore

In questo articolo si chiede allo scrittore di non entrare nel nostro centro di benessere cerebrale soltanto per darci momenti di raffinato piacere ma, dato che c’è, di farci sentire la sua sapienza morale.

Virus Vegan

Quando riapro gli occhi sono in una cella frigorifera, nudo, appeso a testa in giù, con i polsi legati dietro la schiena e sto per morire. Almeno non sono solo, siamo in parecchi qui, tutti appesi a testa in giù come prosciutti.

Un gesto istintivo

Mi amava così tanto che un giorno, su mia espressa richiesta, accettò di farsi piccolo piccolo, arrampicarsi su per il mio corpo, raggiungere la mia bocca e pendere totalmente dalle mie labbra.

Arcano senza numero, il Matto

L’Arcano senza numero, il Matto, è come Ulisse, che si mette in viaggio e, senza ascoltare i richiami della razionalità, prosegue il suo cammino finché non trova se stesso.

oh bellissimo!

La sensibilità alle bellezze storiche: chi ne ha poca, e chi troppa. La simpatica signora di questo racconto, appartiene alla seconda categoria.

Ron

Mia madre entrò, proprio nel momento in cui mi accingevo a dare il mio primo bacio ad Hermione, seduta di fianco a me. Ero chinato su di lei, e la sua testa, poco più grande di quella di una Barbie, era affondata contro il palmo della mia mano.

Confessioni di un dito

Tredici anni fa, ero un piccolo dito della mano, bianco come la neve e morbido come un cuscinetto di piume. Ero un giocattolo per chiunque; mi toccavono, mi accarezzavano, non smettevano un minuto di muovermi e mi trasmettevano il loro calore corporeo.

Una performance dal valore massimo

Ieri è morto mio padre. Stavamo bevendo whisky sul nostro yacht altamente performante, 38 metri di pura vetroresina lanciati a oltre 28 nodi, scafo realizzato a mano e rinforzato da una matrice di telai e serrette maggiorate a sezione quadrata, lui con in mano un Macallan Fine & Rare del ’26 da trentamila euro a bottiglia, io un Glenfiddich del ’37 da quindicimila, o forse era un Johnny Walker 1805, vallo a capire con tutta quella Coca-Cola.

Giovani giornalisti che intervistano giovani scrittori

Pubblichiamo l’intervista di una nostra giovane allieva del corso di giornalismo fatta ad un nostro giovane allievo del corso di narrativa. I corsi si sono tenuti alla scuola superiore Braschi-Quarenghi di Subiaco.

Conversazione con lo scrittore Paolo Di Paolo

In occasione dell’evento ‘Libri al centro’ il direttore editoriale della rassegna che si svolge a Cinecittà Due, Roberto Ippolito, incontra il giovanissimo scrittore Paolo Di Paolo per una conversazione sul suo ultimo libro, Piccola storia di un corpo.

Textures, quando va in scena l’arte.

Checchè se ne dica il sonno delle menti non è così dilagante come sembra. Di eccezioni, infatti, ce ne sono tante e una di queste è Textures, un’organizzazione no profit pensata e voluta da giovani menti che dormono molto, ma solo nel weekend.

Michele Campanella spiega Liszt

Il pianista Michele Campanella, internazionalmente considerato uno dei maggiori virtuosi e interpreti lisztiani, ha incontrato, lo scorso novembre, gli studenti…

Arcano VII, il Carro

L’arcano VII dei Tarocchi, Il Carro, è il veicolo dell’ Anima spirituale, che ci condurrà al successo tenendo a bada le forze divergenti della materia.

La vendetta di un braccio e di una mano

Lei sta facendo la doccia, quando a lui, sdraiato sul divano in soggiorno, gli si muove di colpo e contro il suo volere il braccio destro. È uno scatto violento, in avanti, che gli solleva la schiena e lo mette a sedere; ma eccone subito un altro, di scatto, che lo mette in piedi;

Offresi per pulizie straordinarie

Non sono sempre stata così precisa.
Va bene, forse un po’ più di precisa, ostinata.
Non su tutto, no, mi accanisco sugli oggetti, sono gli unici sui quali si può sperimentare un vero controllo.
Non sfuggono, non cambiano, non deludono.
Li pulisco, tutto qui.

Io e Pietro

Basilica di San Pietro. Click. Click. Click. I giapponesi scattano. Hanno le dita col tick. ‘Solo per pregare signora, solo per pregare’.

Post-it story

Ieri ho ricevuto una promozione per l’ottimo lavoro svolto negli ultimi sei mesi e ho deciso di andare a festeggiare con degli amici. Lo ammetto, ho alzato un po’ il gomito e quando sono tornato a casa non ero del tutto in possesso delle mie facoltà motorie.

L’ultima fuga del detenuto Z

Quel giorno, chiuso nella cella del decimo carcere di massima sicurezza dove l’avevano spedito dopo ben nove evasioni, il detenuto Z. arrivò alla conclusione che per non farsi più prendere doveva, invece che dal penitenziario vero e proprio, fuggire da un altro tipo di prigione.