Condividi su facebook
Condividi su twitter

La rivincita della povertà sulla ricchezza

di

Data

Due del mattino. In una piccola via dei Parioli. Scarico un tipo e riparto. Faccio una ventina di metri, quando mi accorgo che un barbone alto, grosso e senza scarpe...

Due del mattino. In una piccola via dei Parioli. Scarico un tipo e riparto. Faccio una ventina di metri, quando mi accorgo che un barbone alto, grosso e senza scarpe sta facendo pipì sul cofano di una Ferrari parcheggiata sulla strada. Freno e lo guardo. E lui guarda me.

– ‘O vedi tassina’, – mi dice tutto contento – ogni tanto capita che è la povertà a piscia’ sulla ricchezza!

Non posso fare a meno di sorridergli e annuire con la testa.

Poi riparto e vado via.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'