Condividi su facebook
Condividi su twitter

Confessione di una cardiopatica

di

Data

Lo ammetto, lo proclamo, lo confesso, sono cardiopatica. Il cuore ce l’ho e pulsa veloce, da sempre se ne fotte di ragione o convenzione. Lui batte, addirittura corre, se le emozioni gli suggeriscono che valga la pena farlo.

Lo ammetto, lo proclamo, lo confesso, sono cardiopatica. Il cuore ce l’ho e pulsa veloce, da sempre se ne fotte di ragione o convenzione. Lui batte, addirittura corre, se le emozioni gli suggeriscono che valga la pena farlo. La diagnosi, quella ufficiale, è stata fatta la sera del 10 febbraio a Roma, in un angolo di mondo sconosciuto, al tempo stesso futuristico ed evanescente e assolutamente riservato: gli ospiti potevano godere dello spettacolo solo conoscendo la parola d’ordine ma facciamo un passo indietro, chi sono i Cardiopatici e cosa propongono. I Cardiopatici siamo noi autori: Ilaria Palomba, Daniele Casolino, Paolo Battista, Chiara Fornesi, Luigi Annibaldi, Fausto Rampazzo, ermione (Claudia Gizzi). Ma i Cardiopatici, fidatevi, siete anche voi, se vi lascerete condurre nella nostra isola che non c’è!

Nella nostra terra, anche se forse non esiste, non manca nulla, non ci facciamo mancare niente e soprattutto vogliamo darvi tutto. Chi è stato con noi domenica ha potuto soddisfare ogni senso, iniziando dal gusto, grazie al ricco buffet preparato appositamente da Daniele Casolino.

Non ci siamo limitati alla lettura asettica delle nostre opere, abbiamo provato a coinvolgere, stravolgere e sedurre.

C’è anche chi ha voluto farsi del male, Ilaria – autrice di Fatti male (Gaffi 2012) – vestita di poco, ha lasciato che Chiara Fornesi le incidesse con un ago una stella – Stella è il nome della protagonista del suo romanzo – sulla schiena. Durante la performance non ha mai smesso di leggere e nessuna lacrima le ha rigato il volto… I Cardiopatici sanno urlare la propria inquietudine anche sotto voce.

Dolcissima Bastarda ha utilizzato le sue corde, che a qualcuno sono parse magiche, per sorprendere ed emozionare.

I Cardiopatici faticano a stare fermi, devono muoversi e devono smuovervi. Provate a misurare il battito cardiaco dopo essere stati con noi. Siete ancora certi di non avere alcuna patologia?

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'