Condividi su facebook
Condividi su twitter

Non voglio i denti marci

di

Data

Claudio Pollina. Leggo, per lo stesso motivo per cui mi lavo i denti. Perchè, guardandoli allo specchio, non vorrei vederli pastosi

Claudio Pollina

Leggo, per lo stesso motivo per cui mi lavo i denti. Perchè, guardandoli allo specchio, non vorrei vederli pastosi, che puzzano, di un colore simile alla resina degli alberi, impossibile da pulire. Non vorrei assolutamente dovermi svegliare, un giorno, ed accorgermi che, di dente, non né è rimasto uno.

 

Jennifer De Chiara

Leggo per poter girare il mondo pur non avendone la possibilità economica, leggo per indossare i panni di qualcun altro quando ciò che sono all’improvviso non mi basta più. Scrivo per gli stessi motivi.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'