Condividi su facebook
Condividi su twitter

Il mio animo cambia

di

Data

Leggo perché mi piace associare alle parole le emozioni e ad ogni autore il suo aggettivo

Leggo perché mi piace associare alle parole le emozioni e ad ogni autore il suo aggettivo: Veronesi: arrapante, Ammaniti: folle, De Luca: profondo, Carofiglio: pugliese….

Leggo perché mi piace vedere come il mio animo cambia con la lettura: cio’ che mi piaceva fino a ieri oggi non mi basta più.

Leggo perché, se lo sapessi veramente fare, scriverei… e cerco nelle parole degli altri le emozioni che non so descrivere.

Leggo perché mi piace constatare che alcuni pensieri di grandi scrittori IO, proprio IO, li avrei scritti esattamente così…

Leggo perché mi piace scoprire come l’emozione passi attraverso i sensi senza passare dalla mente: mi piace sentire il mio cuore aumentare le pulsazioni seguendo la rabbia descritta, mi piace scoprire il mio sorriso illuminarsi dalla descrizione dell’amore.

Mi piace sognare il viaggio che altri stanno facendo.

Quando inizierò a viaggiare io, allora scriverò.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'