Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lui le mangia e lei si innamora

di

Data

Fabio: Leggo perché sono una macchina "mangia-storie" e scrivo per procurarmi il pane quotidiano: per fortuna la dieta che utilizzo copre quasi completamente il mio fabbisogno giornaliero di storie...

Fabio: Leggo perché sono una macchina “mangia-storie” e scrivo per procurarmi il pane quotidiano: per fortuna la dieta che utilizzo copre quasi completamente il mio fabbisogno giornaliero di storie

Valentina: Leggo perché ho voglia di ritrovare la mia vita in quella di qualcun altro, le mie emozioni e le mie paure rispecchiate in altre vite e in altri mondi. Il cuore accelera, le pupille si dilatano… Leggo perché ho sempre voglia di innamorarmi.

 

Questi “Perché leggo” partecipano al nostro nuovo concorso su Facebook. I particolari li trovate qui di seguito.

BANDO DI CONCORSO
“Perché scrivo” e “Perché leggo”

Ti sei mai chiesto perché scrivi?
Ti sei mai chiesto perché leggi?
Se non te lo sei mai chiesto è arrivato il momento giusto.

In massimo 1000 caratteri (spazi inclusi) raccontaci sulla bacheca fb di Scuola Omero “Perché scrivi” o “Perché leggi” o tutti e due.
Il “Perché scrivo” e il “Perché leggo” che piacciono di più verranno pubblicati settimanalmente sulla Rivista “O”, settimanale di scrittura e cultura di Omero (https://www.omero.it/), e alla fine del concorso (30 giugno 2012) il “Perché scrivo” e il “Perché leggo” che piacciono di più al popolo e a noi verranno stampati sui prossimi segnalibro di Omero Editore e distribuiti all’interno di tutti i nostri libri.
Se vuoi sbirciare come si scrive un “Perché scrivo” o un “Perché leggo” vai qui (https://www.omero.it/rivista.php?catid=201).

Come funziona

Scrivi il tuo testo inedito (1000 caratteri max) sul diario Facebook di Scuola Omero. Un “Mi piace” sul tuo “Perché scrivo” o sul tuo “Perché leggo” vale 0,1 punto. Più “Mi piace” hai, più hai la possibilità di vincere. Se arrivi per esempio a 30 “Mi piace” avrai 3 punti.
I cerimonieri del concorso Enrico e Paolo (i direttori della Scuola di scrittura Omero, che vigilano sulla regolarità della gara e decretano l’eventuale esclusione di testi offensivi e fuori tema) assegneranno un voto di qualità che va da 1 a 10 (punti pieni). Quindi se hai ricevuto 30 “Mi piace” hai 3 punti di base a cui aggiungere, ad esempio, 6 punti da parte dei cerimonieri per un totale di 9 punti.
Il comitato editoriale di Omero Editore che pubblicherà il “Perché scrivo” e il “Perché leggo” vincente potrà assegnare un ulteriore voto da 1 a 100 punti pieni.

Puoi partecipare con quanti “Perché scrivo” e “Perché leggo” vuoi.

Premio settimanale

Ogni settimana i “Perché scrivo” e i “Perché leggo” che piacciono di più alla redazione della Rivista “O” verranno pubblicati sulla rivista (https://www.omero.it/).

Premio finale

Il “Perché scrivo” con più voti verrà stampato sul prossimo segnalibro di Omero Editore e distribuito all’interno di tutti i nostri libri.

Il “Perché leggo” con più voti verrà stampato sul prossimo segnalibro di Omero Editore e distribuito all’interno di tutti i nostri libri.

Scadenza invio racconti per la votazione finale: 30 giugno (ore 23.59)

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'