Condividi su facebook
Condividi su twitter

Una cosa diversa da fare al bar

di

Data

Scrivo perché mi piace tanto stare al bar e questo è un ottimo modo per starci e poi non richiede attrezzature complicate basta trovare una penna decente e un quaderno

Scrivo perché mi piace tanto stare al bar e questo è un ottimo modo per starci e poi non richiede attrezzature complicate basta trovare una penna decente e un quaderno leggero e questa del quaderno è una cosa importante quanto quella della penna, perché se il quaderno è grosso e pesante io non me lo porto dietro volentieri e così non ce l’ho con me al momento giusto, non solo al bar ma in qualsiasi altro posto bello perché anche se non c’è alcuna ragione mi sembra sempre che la bellezza possa essere solennizzata solo con la scrittura ma in realtà non solo la bellezza, anche l’attesa, quindi io scrivo perché così ho un modo facile ed economico di dare un senso all’attesa e poi magari è divertente rileggere ed aggiustare, e tutto man mano ritrova il suo posto ed è quasi come quando entri in cucina ed è tutto un casino e poi il lavello non è più pieno di piatti unti e non ci sono più briciole sul tavolo e tutto questo magari è successo nella tua testa, è andato al suo posto come i piatti in cucina anche se non è detto che ti succede sempre che i piatti e i pensieri trovino bene il loro posto e allora magari stai lì ad arrovellarti perché qualcosa non ha fatto click e ti scoccia tanto questo click mancato che ti senti proprio che così non va bene e magari vorresti trovare una cosa diversa da fare al bar o al mare o all’aeroporto, ma poi non ci riesci perché ormai ti piace così e ti diverte molto di più delle parole crociate e poi un libro non lo puoi leggere mica sempre, e in mezzo alla gente ti sembra che scrivere sia più sociale, forse perché magari a volte tendi l’orecchio senza accorgertene e ti guardi intorno anche se stai solo pensando ai fatti tuoi, cioè ai fatti che stai scrivendo perché poi scrivere è sociale perché devi guardare e sentire per scrivere e questo fa proprio bene a me che sono sempre così distratta verso l’esterno e tante cose e persone le vivo molto meglio scrivendole.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'