Condividi su facebook
Condividi su twitter

Un’estate da calcio mercato

di

Data

Il caldo estivo come ogni anno esalta e disorienta le menti di tifosi e giornalisti sportivi alle prese con "gli ultimi aggiornamenti" del calciomercato, prima dell’inizio del nuovo anno...

Il caldo estivo come ogni anno esalta e disorienta le menti di tifosi e giornalisti sportivi alle prese con “gli ultimi aggiornamenti” del calciomercato, prima dell’inizio del nuovo anno calcistico…

E mentre per tutti gli altri il tormentone dell’estate è la hit più ballata del momento, per alcuni uomini di tutte le età la canzone estiva più gettonata viene trasmessa puntualmente alle 13.00 e alle 19.00 del tardo pomeriggio su Italia 1…

Un brivido che parte dal collo attraversa tutta la schiena dello spettatore nel momento in cui: “Pa-ra-ppa-pa-ra-ra-pa-ppa-ra…”

Sta iniziato studio sport.

 

Dopodiché l’apoteosi…

Iniziano a diffondersi nell’aria previsioni calcistiche che farebbero rabbrividire persino il miglior Maurizio Mosca ed il suo tanto adorato “magico” pendolino, per un perfetto mix di assurdità e improbabilità di previsione…

“È fatta” urla l’intrepido conduttore De Zan. “Sarà Gasperini il nuovo allenatore dell’Inter. L’operazione si è conclusa stamane quando, con la firma del nuovo allenatore neroazzurro, il Genoa si è assicurata ¼ del cartellino di Leonardo che ha girato subito dopo al Paris Saint-Germain per avere la comproprietà di Antoine Kambouarè e prendendo con lui la metà del difensore Siaka Tienè, per poi girarlo alla Juventus per arrivare a Motta, ehm, scusate, per arrivare a ¾ di Motta…”.

Dopo un primo sussulto, ecco che da casa lo spettatore prova a riflettere confuso su ciò che è realmente accaduto, sapendo anche lui in cuor suo che alla fine Motta non giocherà mai nel Genoa la prossima stagione, né tantomeno Leonardo sarà il nuovo allenatore della squadra…

Notizie degne del calciomercato della Longobarda e degli importanti investimenti fatti dal presidente Borlotti…

 

Tutto questo non fa che alimentare la seconda notizia, per cui andiamo avanti…

“Ma è sicuramente questo il movimento di mercato più importante della giornata, Messi alla Roma!” e dopo un leggero mancamento d’aria De Zan finge un problema con il collegamento per riprendersi e bere un po’ d’acqua. Passati alcuni minuti di panico, tutto torna come prima e il conduttore, tornato in sé, si prepara a leggere l’ultima bomba del giorno.

Nel frattempo gli spettatori tengono le dita incrociate sperando di poter ascoltare qualcosa che possa mandarli in visibilio, fino a quando…

“La Longobarda ha ufficializzato l’acquisto di Maradona” al che De Zan, dopo essersi lasciato colpevolmente andare ad un’incontrollabile risata isterica, pensa seriamente di essere vittima di un raptus di pazzia, mentre dall’altra parte dello schermo, giovani e meno giovani, sono già in giro per le strade a diffondere la notizia…

Ma alla fine il conduttore, rimasto solo nel suo studio, senza ormai nemmeno più uno spettatore alla visione del programma, si rassicura della sua reazione provando, anche solo per un minuto, a essere nei panni di Oronzo Canà all’incredibile notizia che gli è stata data dal presidente Borlotti…

 

Una normale routine per i movimenti calcistici di mercato di prima Estate… e forse non è solo il caldo a dare alla testa di giornalisti e spettatori.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'