Condividi su facebook
Condividi su twitter

La fiera: al Children’s book fair voglia di tornare bambini

di

Data

I libri per ragazzi hanno invaso la città di Bologna. Dal 28 al 31 marzo si è tenuta la 48esima edizione dell’internazionale Children’s Book Fair

I libri per ragazzi hanno invaso la città di Bologna.

Dal 28 al 31 marzo si è tenuta la 48esima edizione dell’internazionale Children’s Book Fair, che ha visto riunirsi nel Palazzo Fieristico di Bologna, ma anche per le vie della città – e in biblioteche, musei, gallerie -, un mondo fantastico e ricchissimo: quello dell’editoria per ragazzi.

Forse ancora poco conosciuta ai più, e relegata a sottoinsieme dai non addetti al settore, l’editoria per ragazzi ha invece una straordinaria peculiarità: lontana dal porre rigide gerarchie, fonde ed amalgama due grandi arti: quella della letteratura/scrittura e quella della pittura/disegno.

L’illustrazione infatti ha un ruolo preponderante nella letteratura per bambini e parte rilevante della fiera è stata dedicata proprio alla Mostra degli Illustratori, in cui sono state esposte le principali tendenze contemporanee del panorama mondiale.

L’illustrazione dimostra una forza visiva e immaginifica inaspettate e ciò che incanta di questa arte – perché di arte si tratta -, è la commistione unica di abilità tecnica e immaginazione. Oltre a rivelare un’infinità di stili possibili, quello che sorprende nell’illustrazione è l’invenzione di infiniti mondi possibili, in bilico tra realtà e fantasia.

Curiosando così tra i numerosi stand della fiera (gli espositori presenti sono stati più di 1.300, provenienti da oltre 65 Paesi diversi) ci si accorge di come questo tipo di editoria abbia in realtà il potere di catturare non solo i ragazzi e i bambini, ma anche gli adulti. Molti dei libri sono oggetti d’arte, densi di poesia, pittura, letteratura, e tra gli autori non possono non essere ricordati nomi quali Bruno Munari e Beatrice Alemagna.

È un ambito forse ancora poco conosciuto, eppure indiscutibilmente affascinante per chiunque ami i libri, l’arte, la letteratura, le favole. Andando alla Children’s Book Fair viene proprio voglia di tornare bambini…

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'