Condividi su facebook
Condividi su twitter

Delitto esemplare

di

Data

– Ti ho visto! – Guardi signora che io non fumo. – Non è vero. Hai buttato le cicche nel mio cortile. Maleducato!

– Ti ho visto!
– Guardi signora che io non fumo.
– Non è vero. Hai buttato le cicche nel mio cortile. Maleducato!
La vecchia mi puntava contro un dito ossuto e piegato dall’artrite, mentre i suoi minuscoli cani abbaiavano senza sosta.
– Signora, le dico che non ho mai fumato. Se fumassi dovrei avere in tasca un accendino. Non crede?

Lo estrassi, era uno di quelli a buon mercato, di plastica colorata che si inceppano sempre, e le detti fuoco.
La vecchia bruciava e i cani abbaiavano più forte.
Dovevo smettere di fumare.
“Le sigarette prima o poi mi uccideranno”, pensai.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'