Condividi su facebook
Condividi su twitter

La vita spiegata nel film

di

Data

Un tempo si ricopiavano le ricette dal quaderno della nonna, sporco di uova e farina. Poi è arrivata la Clerici. Ora però, è giunto il momento di ammettere che anche la procace biondona è superata.

Un tempo si ricopiavano le ricette dal quaderno della nonna, sporco di uova e farina. Poi è arrivata la Clerici. Ora però, è giunto il momento di ammettere che anche la procace biondona è superata. Inutile farne un dramma, prima o poi doveva succedere. Dove trovare dunque le istruzioni per cucinare ogni tipo di piatto italiano, cinese, indiano? Ovviamente, nel più grande contenitore di qualunque cosa si possa immaginare dell’epoca contemporanea: Internet. Basta andare sul sito www.videojug.com e avere un minimo di familiarità con la lingua inglese – ma nel caso specifico è sufficiente limitarsi a guardare le immagini – per potersi sbizzarrire nei futuri menu casalinghi. Gli amici saranno felicissimi di fare da cavie.
Ma in questo raccoglitore di video amatoriali della durata di pochi minuti l’uno non si impara solo a cucinare il sushi o a fare in modo che le patatine non siano né troppo mosce, né indigesti pezzetti di marmo. Qui si trovano dei veri e propri consigli di vita. D’altronde questo è chiaro sin dalla presentazione del sito. “Life explained on film”, la vita spiegata nel film, c’è scritto. Come sottovalutare l’importanza di imparare a fare il nodo alla cravatta o a stendere correttamente il fondotinta per non sembrare una maschera veneziana? Non c’è niente da scherzare: trovare la soluzione a certi problemi può migliorare notevolmente la qualità della vita e i rapporti sociali.
Il sito è suddiviso per argomenti, e ce n’è veramente per tutti i gusti: si possono trovare informazioni su come preparare degli impeccabile cocktails, avere delle risposte sulla salute, o suggerimenti su come sistemare le aiuole del giardino. Certo, non può esserci alcun controllo sul momento in cui si decide di mettere in pratica quanto appreso. Non può essere colpa degli ideatori del sito se uno ritiene che mostrare ad una ragazza come ha imparato ad infilare un uovo nella bottiglia sia una tecnica di seduzione.
Poi, ci sono i consigli esistenziali. Il vero pezzo forte. E la scelta di parlare del video che spiega come essere una fidanzata perfetta non è certo riconducibile ad una smania di perfezione di chi scrive. Dunque, la premessa è fondamentale: l’uomo è un animale. Ma l’uomo non inteso nel senso generale di essere umano, ma proprio di sesso maschile. E animale non nel senso dell’appartenenza al regno animale, ma nel senso più spregiativo possibile. Tre sono le cose a cui il maschietto – secondo l’ideatore del video – non può rinunciare: il cibo, la birra e le donne. E’ bene che una donna abbia questa consapevolezza. Detto ciò, i consigli che seguono affinché un rapporto diventi ben saldo possono essere seguiti solo da una santa o da un’idiota. Ci si raccomanda di non trascurarsi sempre quando si affrontano le pulizie domestiche. In fondo perché non utilizzare le tanto agognate Sergio Rossi di 12 centimetri di tacco per passare lo straccio per terra? Lui avrà piacere nel restare a guardare la sua donna mentre sbuffa di fatica, ma si muove agile sulle sue scarpette. L’uomo poi ha un ego fragile. E’ necessario dunque non troncare qualunque sua proposta – quando ce n’è una – o qualche sua profonda, errata convinzione. Mai convincerlo a fermarsi per chiedere l’indicazione di una strada. Si passerà tutta la Pasquetta girando in tondo nelle strade intorno all’agriturismo, ma il suo ego sarà salvo. Infine, il sesso. Lui vorrà farlo sempre e comunque, e soprattutto ovunque. Ma respingerlo continuamente potrebbe inclinare pericolosamente il rapporto. E allora, l’idea geniale: offrirgli litri di birra come alternativa. Quando sarà completamente ciucco, lo si potrà parcheggiare agilmente in qualunque angolo della stanza e fare i propri porci comodi.
Se qualcuno dovesse incontrare difficoltà nel seguire tutti i punti, e vedesse di conseguenza andare a rotoli la storia, niente paura: il video successivo si intitola “come rompere un rapporto nel modo più corretto”. La vita nell’era di Internet è infinitamente più semplice.

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'