Condividi su facebook
Condividi su twitter

Vedi Beirut e poi muori

di

Data

Con le peggiori intenzioni di Alessandro Piperno. Il buio fuori di Cormac McCarthy. L’ultimo sospiro del Moro di Salman Rushdie. Il giorno del giudizio di Salvatore Satta. Tutti morimmo a stento di Fabrizio De Andrè.

Con le peggiori intenzioni di Alessandro Piperno. Il buio fuori di Cormac McCarthy. L’ultimo sospiro del Moro di Salman Rushdie. Il giorno del giudizio di Salvatore Satta. Tutti morimmo a stento di Fabrizio De Andrè. L’ignoranza di Milan Kundera. Il settimo sigillo di Ingmar Bergman. Escluso il cane di Rino Gaetano. Un divorzio tardivo di Abraham Yehoshua. Il Requiem di Mozart. Fratello, dove sei? dei fratelli Coen. Vergogna di J. M. Coetzee. Rosso sangue di Leos Carax. Orizzonti perduti di Franco Battiato. Odio l’estate di Bruno Martino. Munich di Steven Spielberg. Che ci faccio qui? di Bruce Chatwin. La cattiva strada di Fabrizio De Andrè. Ascensore per il patibolo di Louis Malle. I giocatori di Don De Lillo. La macchia umana di Philip Roth. Paure totali di Bohumil Hrabal. Me parlare bello un giorno di David Sedaris. Dies Irae di Giuseppe Genna. Titanic di Francesco De Gregori. Bomba o non bomba di Antonello Venditti. Il cielo è dei violenti di Flannery O’Connor. Ancora tu di Lucio Battisti. Kippur di Amos Gitai. L’ultimo uomo di Giorgio Gaber. Giubbe rosse di Franco Battiato. Inshallah di Oriana Fallaci. Storie di ordinaria follia di Charles Bukowski. I demoni di Fedor Dostoevskij. Aspettando i barbari di J. M. Coetzee. Che tu sia per me il coltello di David Grossmann. E poi… is there anybody out there?

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'