Condividi su facebook
Condividi su twitter

Uccellacci e uccellini

di

Data

Pier Paolo Pasolini. Il Corvo di Edgar Allan Poe. Free as a bird dei Beatles. Corvo rosso non avrai il mio scalpo di Sidney Pollack. Icaro involato di Raymond Queneau.

Pier Paolo Pasolini. Il Corvo di Edgar Allan Poe. Free as a bird dei Beatles. Corvo rosso non avrai il mio scalpo di Sidney Pollack. Icaro involato di Raymond Queneau. Il volo di Giorgio Montefoschi. Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach. Gli uccelli di Alfred Hitchcock. Uccelli di rovo con Richard Chamberlain. Free bird dei Lynyrd Skynyrd. Uccelli d’Italia degli Squallor. Il popolo migratore di Jacques Perrin. Like a bird di Nelly Furtado. Birdy di Alan Parker. Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Luis Sepulveda. Ultimo viene il corvo di Italo Calvino. Il gabbiano di Cechov. Gli uccelli di Bangkok di Manuel Vazquez Montalban. L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento. Blackbird dei Beatles. Anche gli uccelli uccidono di Robert Altman. L’uccello che girava le viti del mondo di Haruki Murakami. Uccelli da gabbia e da voliera di Andrea De Carlo. Bird di Clint Eastwood. E poi… Povia… e poi… il becco… Mamma mia che impressione!

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'