Condividi su facebook
Condividi su twitter

Febbraio 2006 e altro

di

Data

Cinema: Cortometraggi per il centenario della CGIL, Inventa un film, Reggio Film Festival, RacCorti toscani, Caffè Corto Moak, Corti in città, Imaginaria film festival Narrativa: Poesia: Alfonso Gatto Cinema CORTOMETRAGGI[…]
  • Cinema: Cortometraggi per il centenario della CGIL, Inventa un film, Reggio Film Festival, RacCorti toscani, Caffè Corto Moak, Corti in città, Imaginaria film festival
  • Narrativa:
  • Poesia: Alfonso Gatto

Cinema

CORTOMETRAGGI PER IL CENTENARIO DELLA CGIL

Premessa
L’Associazione per il Centenario della CGIL, appositamente costituita per celebrare nel corso del 2006 il Centenario dalla nascita, indice – in collaborazione con il Festival di Terni “CINEMA E LAVORO, CINEMA E’ LAVORO” – un Bando di Concorso per la realizzazione di opere audiovisive di “cortometraggio”.

Art. 1 – Oggetto del Bando

Il concorso denominato “Cortometraggi per il Centenario della CGIL” ha per oggetto l’ideazione e la realizzazione di cortometraggi aventi per tema, indipendentemente dai linguaggi narrativi che si intendono utilizzare, le problematiche di carattere sociale e del lavoro, con particolare riferimento a:

La condizione economica e sociale dei lavoratori, l’esperienza lavorativa come universo sociale e come mezzo di realizzazione individuale;
I diritti civili, politici e sindacali nel luogo di lavoro; le pari opportunità nel lavoro (fra i generi, le generazioni, le diverse identità etniche, culturali, ecc.);
La conoscenza come condizioni per il pieno inserimento sociale, lo studio, la scuola anche come ambiente di vita. Le difficoltà che segnano i percorsi individuali fra scuola, inserimento lavorativo, apprendimento lungo l’arco della vita.
I concorrenti dovranno presentare opere conformi al soggetto.

Art. 2 – Destinatari

Il presente Bando è riservato a film-makers e registi professionisti e non professionisti di ogni Nazionalità purché residenti in Italia. Ogni concorrente ha la facoltà di presentare una sola opera.

Art. 3 – Regolarità delle opere

Ogni autore dichiara di essere titolare di tutti i diritti di utilizzazione dell’opera e assicura che i contenuti della stessa sono nella sua disponibilità e non violano leggi e regolamenti vigenti o diritti di terzi e, in particolare, il diritto d’autore, diritto all’immagine, segni distintivi, brevetto per invenzioni industriali. Assicura e dichiara, inoltre, che l’opera non presenta contenuti a carattere diffamatorio.

In ogni caso l’autore solleva l’organizzazione da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi e oneri di qualsivoglia natura che dovessero essere sostenuti a causa del contenuto della sua opera e della sua proiezione in pubblico.

Compete all’Autore l’eventuale tutela SIAE dell’opera ed il pagamento dei relativi diritti di esecuzione in caso di utilizzo di musiche di repertorio create da terzi.

Art. 4 – Caratteristiche delle opere

Le opere da presentare al concorso sono divise in due categorie di durata:

Prima categoria della durata massima di 5 minuti;
Seconda categoria della durata massima di 15 minuti.
Saranno ammessi al Concorso solo film “finiti” e completi della “Scheda di presentazione” compilata in tutte le sue parti ed allegata al presente bando.

Le opere dovranno essere presentate su supporto digitale DVD alla massima qualità e risoluzione.

Possono essere presentati al concorso i filmati dal contenuto e della durata sopraindicati anche se realizzati prima del pubblicazione del presente bando purché “inediti” e realizzati non prima del 1° Gennaio 2004.

Art. 5 – Categorie ammesse e premi

Le categorie ed i relativi premi del concorso sono i seguenti:

5 Premi da € 2.000 ciascuno, per 5 corti della categoria 5 Minuti
5 Premi da € 2.000 ciascuno, per 5 corti della categoria 15 Minuti
5 Premi da € 1.000 ciascuno, per 5 corti della categoria 5 Minuti
5 Premi da € 1.000 ciascuno, per 5 corti della categoria 15 Minuti
Art. 6 – Modalità di presentazione delle candidature

I supporti dovranno essere spediti o consegnati a mano in involucri robusti e non deformabili. Il plico dovrà contenere il materiale filmato e recare ben visibile la dicitura ““Cortometraggi per il Centenario della CGIL”.

Il plico dovrà inoltre contenere:

· Modulo di iscrizione compilato e controfirmato con allegata fotocopia di un documento di identità (Allegato 1);

· Scheda di presentazione (Allegato.2) compilata in tutti i campi.

Le spese di trasporto di tutti i materiali saranno a carico dei partecipanti

Art. 7 – Termini di presentazione

Le domande dovranno essere inviate, a pena di decadenza, entro e non oltre il 28/02/2006 (farà fede la data di spedizione del timbro postale) a mezzo posta, all’indirizzo:

Associazione Centenario CGIL – Concorso per Corti
Corso d’Italia, 25 00198 Roma.

Le domande potranno, inoltre, essere consegnate a mano presso lo stesso indirizzo entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 28/02/2006.

Nessuna responsabilità potrà essere addebitata agli organizzatori in caso di mancato arrivo o smarrimento del materiale.

Art. 8 – Selezione e Valutazione delle opere

Una commissione appositamente costituita dall’Associazione Centenario CGIL e composta da critici, autori cinematografici ed esperti di chiara fama, effettuerà la selezione per verificare preventivamente e a suo insindacabile giudizio la rispondenza dei filmati alle finalità ed al tema del concorso.

La stessa commissione una volta selezionati i filmati ammessi assegnerà i premi di cui all’art. 5 del presente bando.

Art. 9 – Costituzione delle graduatorie

La comunicazione degli esiti della selezione, e quindi i nominativi dei finalisti, saranno resi noti via e-mail a tutti i partecipanti almeno 30 giorni prima dello svolgimento del Festival di Terni.

E’ prevista la pubblicazione dei risultati nel sito internet ufficiale della manifestazione.

Art. 10 – Cerimonia di premiazione

Gli autori selezionati per il concorso riceveranno avviso scritto inoltrato a mezzo e-mail riportante la data e l’orario in cui le loro opere saranno proiettate in una apposita serata in occasione del Festival di Terni Edizione 2006: “Cinema e Lavoro, cinema è Lavoro”.

L’assegnazione dei premi in denaro è vincolata alla partecipazione dei finalisti alla serata.

In caso di impedimento o di impossibilità, il vincitore potrà essere sostituito/rappresentato da altra persona formalmente delegata che abbia avuto parte attiva in qualsiasi ruolo (produttivo o artistico) alla realizzazione del film.

Gli autori di tutte le opere vincitrici o loro delegati potranno intervenire alla serata conclusiva in qualità di ospiti del Festival stesso.

Art. 11 – Promozione ed utilizzo delle opere

L’associazione si riserva di promuovere la programmazione delle opere presentate attraverso le proprie strutture, spazi ed ogni luogo idoneo, restando inteso che con la partecipazione al concorso i partecipanti riconoscono alla associazione medesima la facoltà di disporre liberamente e permanentemente delle opere presentate, nel rispetto della legislazione vigente in materia di diritti d’autore.

L’Associazione si riserva la facoltà di pubblicare sul proprio sito internet le opere, con lo scopo di pubblicizzare le stesse e di raccogliere il gradimento e le opinioni del pubblico.

Le opere inviate non saranno restituite e rimarranno a disposizione per la consultazione presso l’archivio Storico Audiovisivo del Movimento Operaio.

Art 12 – Adempimenti previsti

L’autore o gli autori si impegnano a far sottoscrivere agli interpreti delle opere presentate una dichiarazione che autorizza l’Associazione promotrice a programmare pubblicamente le opere presentate al concorso.

Art. 13 – Trattamento dei dati

I partecipanti al concorso, attraverso il modulo di iscrizione autorizzano l’Associazione l’Ente Organizzatore del Festival, ai sensi della legge 675/1996, al trattamento dei dati personali e ad utilizzare il loro nominativo e relativo indirizzo per gli usi connessi alla manifestazione. Il titale dei dati personali inviati sarà l’Associazione.

Ai sensi dell’art. 13 L. 675/96 i dati saranno a disposizione per qualsiasi correzione o modifica relativa al loro utilizzo.

Art. 14 – Foro competente

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente bando/regolamento.
Per ogni controversia derivante dall’utilizzo delle opere filmiche, sarà competente il foro di Roma.

Allegato 1

MODULO ISCRIZIONE

Il sottoscritto/a _______________________________________________________

Nato/a _______________________________________________________________

Residente alla Via _____________________________________________________

C.A.P. ________________________ Città ________________________________

Prov. di _______________________

Nazionalità _________________________________

Telefono ___________________________________

DICHIARA

– di accettare le condizioni previste dal Bando di Concorso per i “Cortometraggi per il Centenario della CGIL”;

– di essere informato delle modalità del trattamento dei dati consapevolmente indicati nel modulo di iscrizione, ai sensi e per gli effetti della legge 196/03;

– di avere la piena titolarità dei diritti d’autore (legge 633/1941), accordati sull’opera cinematografica presentata in Concorso dal sottoscritto.

Data ……………………

Firma ……………………………………………….

Allegato 2

SCHEDA DI PRESENTAZIONE

TITOLO DEL CORTO ____________________________________________

DATI DEL REGISTA

Nome e cognome ________________________________________________

data di nascita _________________________

Via __________________________________________ CAP _________

Città ____________________________ Prov _______

Nazionalità _ ________________________ Telefono _______________________

Fax _______________________________

E-mail _____________________________________________

DATI DEL PRODUTTORE

Nome e ragione sociale ______________________________________________

Via __________________________________________ CAP __________

Città ____________________________ Prov. ______

Nazionalità _______________________________ T elefono ___________________

Fax __________________________

E-mail ____________________________________________

TITOLI

Soggetto ____________________________________

Sceneggiatura _______________________________________

Operatore alla camera ___________________________________

Costumi _________________________________

Dir. Della fotografia _____________________________________

Musiche originali ____________________________

Montaggio ________________________________________

Effetti speciali ___________________________________

Scenografia ________________________________________

Trucco _______________________________________

Interpreti principali _____________________________________

____________________________________________________

La trama del corto in tre righe

____________________________________________________

____________________________________________________

____________________________________________________

Tecnicamente

Durata del corto in minuti _________________________________

L’opera è presentata nel formato __________________

Scadenza 28 febbraio 2006

INVENTA UN FILM

ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE CINEMA E SOCIETA’ DI LENOLA (LT) CON IL CONTRIBUTO DI TECHNICOLOR, TECHNOVISION, ARCO MULTIMEDIA, SEFIT CDC, PANALIGHT, AUGUSTUS COLOR, LVR, PROVINCIA DI LATINA E COMUNE DI LENOLA

L’Associazione Culturale Cinema e Società
ORGANIZZA
la nona edizione del Premio “Inventa un film”.
L’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti: associazioni, movimenti, scuole, singoli artisti.
Per iscriversi bisogna, entro il 28 febbraio 2006, consegnare o inviare (fa fede in questo caso il timbro postale) alla segreteria del nostro concorso ASSOCIAZIONE CULTURALE CINEMA E SOCIETA’ “INVENTA UN FILM” piazza Pandozj 6 04025 Lenola (LT) tel. 0771/589009 una o più lavori (durata massima 30 minuti – formato VHS o DVD) aventi il seguente tema : TEMPI MODERNI.
Ad ogni lavoro inviato i partecipanti dovranno allegare una scheda di partecipazione firmata con indicazione del titolo del film e con informazioni riguardanti la regia, il soggetto, la sceneggiatura, la colonna sonora, il formato, il montaggio, la produzione, gli interpreti, la durata (comprensiva di titoli di testa e di coda), la sinossi dell’opera stessa. Gli autori possono fornire, se lo ritengono opportuno, anche ulteriori informazioni.
I film verranno proiettati a Lenola nel 2006. (Tutte le date relative sia alle fasi eliminatorie, sia alle fasi finali verranno comunicate dalla nostra associazione ai partecipanti nel periodo 15-31 marzo 2006.)
La giuria sarà composta da giornalisti , da autorevoli critici cinematografici e da personaggi del mondo dello spettacolo.
Due sono le sezioni principali in cui si articola il concorso: quella degli autori italiani e quella degli autori esteri.
Per gli autori italiani il primo premio consiste in mezzi tecnici per la realizzazione di un nuovo cortometraggio per un valore di circa 10.000 euro offerti da Technicolor, Technovision, Sefit CDC, Arco Multimedia, Panalight, Augustus Color e LVR. Verranno inoltre premiati il secondo classificato, il terzo classificato, il miglior regista, la migliore sceneggiatura, il miglior interprete, il miglior montaggio, la migliore colonna sonora originale, la migliore fotografia. Verrà inoltre conferito il “Premio Messaggio Importante”.
Inoltre per il sesto anno consecutivo verrà premiata anche la migliore scuola con il premio “Una scuola per il cinema Qualitel”.
Fino ad una settimana prima delle proiezioni, per avere una migliore visione del proprio lavoro, un partecipante può sostituire il lavoro inviato con un’altra copia o con l’originale. Naturalmente i contenuti, le scene, la durata, la colonna sonora e il montaggio dovranno essere perfettamente uguali a quelli del lavoro inviato o consegnato precedentemente.
L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume responsabilità per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che queste dovessero subire.
Le opere consegnate o inviate verranno restituite su richiesta degli iscritti. L’Associazione Culturale Cinema e Società si riserva di mantenere nell’archivio della propria sede una copia di ogni lavoro inviato.
Le opere consegnate o inviate verranno proiettate dalla nostra associazione solo durante la manifestazione “NONO CONCORSO INVENTA UN FILM LENOLA 2006”.
L’Associazione Culturale Cinema e Società lascia alla giuria competente il compito di valutare i lavori e di conferire premi, ma comunque si riserva il diritto di escludere a priori tutte quelle opere
1) palesemente lesive dei diritti umani e sociali
2) chiaramente non aderenti al tema
3) già proiettate nelle edizioni precedenti di Inventa un Film
Tutti i lavori selezionati verranno inseriti nell’opuscolo realizzato dall’Associazione, la quale pubblicizzerà le opere premiate sulla stampa nazionale. Pur dando la possibilità di inviare più opere, verrà proiettata al massimo un’opera per ogni autore.
Ai sensi della legge 675/ 96 si assicura che tutti i dati personali dei quali si entrerà in possesso verranno usati solo per quanto attiene il concorso in esame.
Ciascun autore risponde del contenuto delle proprie opere. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento. Spetta all’Associazione il giudizio finale sui casi controversi.
Per ulteriori informazioni: Ermete Labbadia (340/8014229) inventaunfilm@inventaunfilm.it www.inventaunfilm.it

Lenola 19 ottobre 2005
IL PRESIDENTE
Ermete Labbadia

Scadenza 28 febbraio 2006

REGGIO FILM FESTIVAL

1. E’ indetto il 5° Reggio Film Festival, dedicato al tema Children.
2. Il concorso è rivolto ai registi italiani e stranieri che abbiano realizzato cortometraggi e si articola nelle seguenti sezioni:
Children – riservata a cortometraggi di ogni formato di durata non superiore agli 8 minuti
ReMida – riservata a video-blob di durata non superiore agli 8 minuti realizzati assemblando materiali audiovisivi preesistenti
Scuola – riservata a cortometraggi di durata non superiore agli 8 minuti prodotti da scuole di ogni ordine e grado
Spazio Libero – sezione non vincolata al tema o a limiti di durata
3. L’opera deve essere inviata in formato DVD-video e non verrà restituita
4. L’iscrizione al festival è gratuita
5. Le opere dovranno essere spedite, unitamente alla scheda di partecipazione e ad eventuali immagini significative del film, al seguente recapito:
CONCORSO REGGIO FILM FESTIVAL
c/o Centro Audiovisivi
Biblioteca Panizzi
via Farini 3
42100 Reggio Emilia – ITALIA
entro e non oltre martedì 28 febbraio 2006. Farà fede la data del timbro postale di partenza.
6. Il comitato organizzatore selezionerà le opere, stabilendo quali ammettere alla manifestazione, che si terrà nel mese di maggio 2006, collocandole a proprio insindacabile giudizio nella sezione ritenuta più adeguata. Lo staff si riserva inoltre di proiettare le opere in altre iniziative correlate al Festival
7. Saranno assegnati i seguenti premi:
– Primo Premio di 1500 euro, attribuito al miglior corto che affronti il tema Children
– Targa Zavattini offerto da ARCI-UCCA al miglior corto dal sapore zavattiniano
– Premio ReMida per il miglior corto presentato nella sezione ReMida;
– Premio Scuole per il miglior corto presentato nella sezione Scuola;
– Premio Giuria Popolare per il corto più votato dagli spettatori;
– Premio Shortvillage.
8. A tutti i concorrenti sarà inviato tempestivamente il programma dettagliato e definitivo della manifestazione ma, a causa del prevedibile alto numero dei partecipanti, saranno contattati telefonicamente solo i vincitori e i segnalati del Concorso. Chi desideri avere notizie del proprio film può telefonare alla direzione artistica o consultare il sito internet del Festival.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento; alla direzione del Festival spetta il giudizio finale sui casi controversi e su quanto non espressamente previstovi.

Per scaricare il bando in formato pdf
http://www.reggiofilmfestival.it/bando2005.pdf

Scadenza 28 febbraio 2006

RACCORTI TOSCANI
FESTIVAL TELEVISIVO DI CORTOMETRAGGI

Conoscere, promuovere e valorizzare il territorio

REGOLAMENTO
2005/2006

LA PROPOSTA
Il “cortometraggio”, sintesi di espressione artistica, cultura e identità, strumento di comunicazione e di promozione delle risorse del territorio.
I videomakers producono, i telespettatori consumano: una TV “buona maestra”.

I CONTENUTI
La Toscana e Pisa con la sua provincia sotto tutti gli aspetti.
Con il linguaggio delle immagini l’artista racconta la sua storia, per cogliere visioni emozionanti , smuovere ricordi e memorie condivise, mettere a fuoco problemi, suggerire nuove idee.

LA VALUTAZIONE
Le opere saranno selezionate in base al loro contenuto, alla tecnica utilizzata, alla capacità di creare nuovi linguaggi con l’audiovisivo.
Una commissione di preselezione sceglierà le opere finaliste.
Giurie di esperti sceglieranno, fra i cortometraggi ammessi, i vincitori a cui assegnare i premi.
Le decisioni della commissione e delle giurie sono insindacabili.
La composizione della commissione e delle giurie verrà pubblicata sul sito del Festival.
La giuria televisiva, tramite televoto, assegnerà il premio RTV38.

LE SEZIONI E I PREMI
Il valore del montepremi è di euro 10.000,00

SEZIONE I°

RacCORTI toscani (1° edizione): la Toscana raccontata in tutti i suoi aspetti.

Premio unico (valore indicativo 2500 euro)
Premio migliore colonna sonora originale
(16 ore di post-produzione in sala d’incisione)

PREMI SPECIALI
– Fratelli Taviani, per il paesaggio toscano
(Centro Cinema Paolo e Vittorio Taviani)
– Visibili Realtà Nascoste, per la comunicazione sociale
(Dip. di Scienze Sociali – Università di Pisa)
– Ambienti virtuali e animazioni 2D e 3D
(Laboratorio Percro – Scuola Superiore
Sant’Anna di Pisa)
– Il telespettatore, Giuria Televisiva
(RTV38)

SEZIONE II°

RacCORTI pisani (2° edizione): Pisa e i Comuni della Provincia, raccontati in
tutti i loro aspetti.
Primo premio (valore indicativo 2500 euro)
Secondo premio
(valore indicativo 800 euro)
Terzo premio (valore indicativo 500 euro)
Premio migliore colonna sonora originale
(16 ore di post-produzione in sala d’incisione)

PREMI SPECIALI
– Paesaggio pisano
° I beni culturali fra conservazione e valorizzazione
(Comune di S. Giuliano Terme)
° Le colline Pisane
(Comune di Chianni)
° Ambiente e Cultura
(Ente Parco Regionale Migliarino – S.Rossore –
Massaciuccoli)
– RacCORTI d’arte
° Artisti ed opere d’Arte
(Provincia di Pisa)

– RacCORTI storici
° La memoria storica
(Comune di Pisa)

– RacCORTI sociali
° Comunicare la salute: stili di vita
(U. O. Salute e Bioetica – Usl5 di Pisa)
° Giovani e dintorni
(Lions Club – Pisa)

– RacCORTI d’acqua
(Acque SpA)
– RacCORTI d’Arno
(Comune di Cascina)
– Sport e territorio (Assessorato allo Sport della Provincia di Pisa)
– Opera prima
(Sezione Soci Coop di Pisa)
– Donne e relazioni di genere
(Associazione Casa della Donna)
– Lo sguardo del turista

PREMI RISERVATI ALLE SCUOLE
La scuola che partecipa
audiovisivi realizzati dalle Scuole che si iscrivono alla I° e /o alla 2° SEZIONE :

– Premi per le scuole elementari
– Premi per le scuole medie
– Premi per le scuole superiori

PER LE DUE SEZIONI: menzioni speciali a opere che si sono segnalate per particolari motivi artistici, socio-culturali e per profili tecnici.

Sul sito del Festival sono pubblicate le specifiche (suggerimenti ai videomakers) per i premi speciali.

L’Organizzazione si riserva di inserire in una apposita sezione fuori concorso opere di particolare valore che non rispettino i requisiti richiesti dal bando, nonché di assegnare premi indipendentemente dalla iscrizione alle singole Sezioni del Festival.

CONDIZIONI E TERMINI DI PARTECIPAZIONE
I cortometraggi, in lingua italiana o sottotitolati in lingua italiana, non dovranno superare la durata massima di cinque minuti (titoli di testa e di coda compresi).
Le opere potranno appartenere a qualsiasi genere (fiction, documentario, astratto, d’animazione, sperimentale e videoclip).
Ogni partecipante potrà inviare non più di tre opere per sezione; alla fase finale sarà ammesso
un solo corto per autore e per sezione.
La colonna sonora dovrà essere originale.
Ogni singola opera può vincere più premi.
Per partecipare alla selezione, le opere, con l’indicazione della Sezione alla quale si intende iscriversi, devono essere spedite con raccomandata A.R., posta celere o corriere, entro e non oltre il 15 marzo 2006 (farà fede il timbro postale di partenza), a :

Segreteria “RacCORTI”, c/o Cosma Ognissanti, Via Livornese, 190 – 56122 Pisa.
I formati accettati sono: Betacam SP (PAL), MiniDV, Dv-Cam, DVD.
Ogni videocassetta o DVD dovrà contenere una sola opera.
Non sono accettati i cortometraggi che hanno partecipato alla precedente edizione del Festival.
Le video opere non saranno restituite in alcun caso. Entreranno a far parte dell’Archivio del Festival, costituito presso AIART (Associazione Spettatori) – Sezione di Pisa – Segreteria “RacCORTI”.
Gli autori si assumono la responsabilità del materiale girato.
L’organizzazione non si assume alcuna responsabilità per danni e smarrimenti che dovessero verificarsi durante il trasporto e la permanenza presso le sedi del Festival.
Per cause di forza maggiore o per apportare migliorie, l’organizzazione potrà modificare il presente Regolamento, dandone informazione sul sito del Festival.

ISCRIZIONI E LIBERATORIE
L’iscrizione è gratuita.
L’iscrizione comporta l’accettazione integrale del Regolamento del Festival.
Unitamente ai video dovranno pervenire, secondo i fac-simile pubblicati sul sito del Festival:
– la scheda di iscrizione, biofilmografia dell’autore/i, corredata da CD-ROM contenente una foto dell’autore/i, una presentazione dell’opera (max. 500 battute), una breve sinossi e due immagini rappresentative (formato Tiff) della stessa .

– le seguenti dichiarazioni firmate dall’autore/i relative a:
° sottoscrizione obbligatoria di consenso al trattamento dei propri dati personali;
° liberatoria per l’utilizzazione dell’opera.
° liberatoria per le musiche originali.

Per le Scuole: allegare sintetica illustrazione del progetto didattico da cui è nato il cortometraggio.

————————————–o O o———————————————

Le opere finaliste verranno presentate durante le dieci puntate del programma “RacCORTI Toscani”, in onda sull’emittente televisiva RTV38 a partire da aprile 2006.
I cortometraggi finalisti potranno essere visti e scaricati sul sito del Festival.
La premiazione delle opere avrà luogo a Pisa nel giugno 2006.
Le proiezioni delle opere in archivio, le serate di approfondimento, rassegne e retrospettive verranno realizzate in varie località della Toscana.

————————————-o O o———————————————–

Sito del Festival : www.raccortipisani.it
Informazioni : segreteria@raccortipisani.it
ufficiostampa@raccortipisani.it
Cell.: 3397623692 – 3397145671
Tel-fax : 050/530329

FAC – SIMILE DICHIARAZIONE E LIBERATORIE
(da compilare in stampatello)

” Io sottoscritto/a……nato/a a …..e residente a …… concedo il consenso all’AIART – Sez. di Pisa per il trattamento dei miei dati personali . (firma autografa)”

“io sottoscritto/a….. nato/a a…. e residente a ….. concedo la liberatoria all’AIART- sezione di Pisa, per l’archiviazione, la proiezione pubblica, la messa in onda televisiva nelle trasmissioni collegate al Festival, la pubblicazione su siti web (streaming) e supporti cartacei (quotidiani, riviste, catalogo) , l’utilizzo in manifestazioni successive, secondo i fini statutari, della propria opera dal titolo ….. e del materiale inviato (firma autografa)”.

“io sottoscritto/a….. nato/a a…. e residente a ….. concedo la liberatoria all’AIART- sezione di Pisa, per l’utilizzo, secondo i fini statutari, del proprio brano dal titolo….per il cortometraggio dal titolo ….. del regista…..(firma autografa)”.

Per le Scuole: denominazione della Scuola e firma dell’insegnante responsabile.

FAC – SIMILE DELLA SCHEDA DI ISCRIZIONE
(in stampatello)

NOME………………………………..SCUOLA…………………………………………………

COGNOME………………………….INSEGNANTE RESPONSABILE………………………

VIA CITTA’ CAP

TEL/FAX. CELL. E-MAIL

SEZIONE I° – “RacCORTI toscani SEZIONE 2° – RacCORTI pisani
(barrare la sezione a cui si intende partecipare)

TITOLO GENERE ANNO DI PRODUZIONE

FORMATO ORIGINALE SUPPORTO INVIATO DURATA (minuti)

REGISTA

SCENEGGIATURA

FOTOGRAFIA

MONTAGGIO

AUTORE DELLA MUSICA ORIGINALE

Indicare altro materiale eventualmente allegato:

SCENEGGIATURA: (si/no)
STORYBOARD: (si/no)
BACKSTAGE: (si/no)

Luogo e data: _________________ Firma:________________________________

N.B.: da riempire solo per fini statistici:

Il Cortometraggio ha già partecipato ad altri Concorsi / Festival? (si/no)

A quali (elencare anche gli eventuali premi ottenuti)?

Il Corto è già stato trasmesso in TV? (si/no) ___

Elencare le emittenti:

Scadenza 15 marzo 2006

CONCORSO INTERNAZIONALE DI CORTOMETRAGGIO “CAFFE’ CORTO MOAK”

Art. 1 – Caffè Moak e Centro di Formazione e di Iniziative Culturali ed Ambientali
di Modica indicono per l’anno 2006 la prima edizione di Caffè Corto Moak, concorso internazionale di cortometraggio.

Art. 2 – Si concorre inviando un solo cortometraggio a tema libero, con qualche riferimento al caffè, (da intendere nell’accezione più ampia, caffè come pianta, chicco, luogo di incontro, bevanda, etc.).
La scelta del genere (fiction, animazione, documentario, sperimentale) è libera.
Il cortometraggio può essere realizzato in qualsiasi lingua. Se non è in lingua italiana, va corredato da sottotitoli in italiano o in inglese.
Il cortometraggio ha una durata massima di 20 minuti.

Art. 3 – Per concorrere, spedire:
– n. 6 copie del cortometraggio su supporto in DVD;
– 1 fotografia di scena o del backstage;
– scheda di iscrizione;
– ricevuta della quota di partecipazione.

Art. 4 – L’elaborato va inviato entro il 25 marzo 2006 al seguente indirizzo, Centro di Formazione e di Iniziative Culturali ed Ambientali, via Risorgimento, 10/B, 97015, Modica (RG).
Fa fede il timbro postale.

Art. 5 – La quota di partecipazione al concorso è fissata in € 15.00, da versare sul C/C
postale n. 57725301, intestato a Centro di Formazione e di Iniziative Cult. Ed Amb. – via Risorgimento, 10/B, 97015, Modica (RG).
E’ possibile pagare la quota tramite assegno o in contanti, da spedire con le copie del cortometraggio.

Art. 6 – Dalla competizione sono esclusi i filmati pubblicitari, industriali e le opere contenenti messaggi pubblicitari.

Art. 7 – I filmati illeggibili non sono presi in considerazione.

GIURIA

Art. 8 – La giuria è composta da cinque esperti di cinematografia

SELEZIONE

Art. 9 – Tra tutti gli elaborati saranno selezionati:
– i cortometraggi finalisti, tra cui quelli con una menzione speciale per il miglior
montaggio, sceneggiatura, fotografia, colonna sonora originale, attore e attrice;
– i tre cortometraggi vincitori secondo il giudizio insindacabile dalla Giuria.

PREMIAZIONE

Art. 10
– 1° classificato: un assegno – premio di € 1.500,00 (millecinquecento);
– 2° classificato: un assegno – premio di € 1.000,00 (mille);
– 3° classificato: un assegno – premio di € 500,00 (cinquecento).
Durante la serata di premiazione saranno proiettati i cortometraggi vincitori.
Si terrà a Modica (RG), in occasione della premiazione, una rassegna con la proiezioni dei corti selezionati dalla Giuria.
Gli Autori premiati sono tenuti a presenziare alla cerimonia della premiazione.
La data della premiazione sarà resa nota sul sito Internet del Concorso.

PUBBLICAZIONI

Art. 11 – I cortometraggi vincitori saranno pubblicati sul sito del Concorso.

Art. 12 – I filmati partecipanti al Concorso saranno raccolti nella cineteca “Corto
Moak”

COMPETENZE GIIURISDIZIONALI
.
Art. 13 – L’Organizzazione del Concorso si riserva la facoltà di apportare modifiche al regolamento.
La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento.
Ai sensi della Legge 675/96 si informa che i dati personali relativi ai partecipanti saranno utilizzati unicamente ai fini del Concorso.
Per ogni altro aspetto non contemplato nel presente bando fanno fede e ragione le vigenti norme di legge.
Per ogni controversia legale è competente il Foro di Modica (RG).

PER INFORMAZIONI

Centro di Formazione e di Iniziative Culturali ed Ambientali – Laura Giunta
Via Risorgimento, 10/B, 97015 Modica (RG)
tel.: 0932.906607
cell.: 339.6966459
web: www.caffecorto.it
email: info@caffe-letterario.it

Scadenza 25 marzo 2006

CORTI IN CITTA’

ORGANIZZATORI
Corti in Città è organizzato dai Laboratori di Cinema dell’Associazione Temporanea d’Imprese “Cidierre” che gestisce Città dei Ragazzi del Comune di Cosenza, in collaborazione con Plane, servizi integrati per la comunicazione.

OBIETTIVI
Il concorso si propone come luogo d’incontro e di confronto per le produzioni audiovisive realizzate da ragazzi under 18, al fine di promuoverne la conoscenza e la diffusione. In particolare si vuole stimolare la produzione di immagini legate a tematiche ritenute di profondo interesse culturale e sociale.

TEMA DEL CONCORSO
L’edizione 2006 del concorso è dedicata al rapporto dei giovanissimi con il territorio. I video partecipanti dovranno perciò avere come soggetto un tema che riguardi il territorio dal quale i concorrenti provengono. Saranno ammesse opere a carattere documentario e opere di finzione.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE
a) La partecipazione al concorso è gratuita.
b) Al concorso possono partecipare video realizzati da ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 17 anni, incluse le opere firmate da ragazzi/e che abbiano già compiuto 8 oppure 17 anni nel corso del 2005. I video possono essere prodotti sia in ambito scolastico sia extrascolastico
c) Possono essere iscritti al concorso video con durata non superiore a 20 minuti (compresi i titoli di testa e/o di coda)
d) La richiesta d’iscrizione al concorso deve essere inoltrata esclusivamente tramite la scheda ufficiale d’iscrizione, allegata al presente bando. La scheda di partecipazione, compilata in tutte le sue parti, deve essere corredata da almeno due fotografie (esclusivamente in formato jpeg) del video o del backstage del video realizzato e da eventuali informazioni su esperienze di produzione audiovisiva e/o di educazione all’immagine precedentemente svolte dagli autori. Le opere potranno essere corredate da eventuale altro materiale promozionale (locandine, poster, brochure)
e) Sarà gradita l’adesione al concorso, che sarà possibile effettuare anche presso la Segreteria di Città dei Ragazzi, nel periodo antecedente la scadenza del bando
f) I dati personali saranno trattati secondo quanto previsto dalla legge 31/12/1996 n. 675 e successive modifiche e integrazioni
g) I titolari delle opere che intendono partecipare al concorso dovranno inviare la scheda di partecipazione e tre copie del video
– un master nel formato originale dell’opera
– una copia in formato DVD
– una copia in formato VHS
al seguente indirizzo: Concorso Corti in Città – Città dei Ragazzi – via Panebianco, traversa Madre Elena Aiello – 87100 Cosenza
h) Le opere possono essere consegnate anche a mano al medesimo indirizzo
i) Le spese di spedizione di tutti i materiali inviati per la selezione sono a carico dei partecipanti
j) Le spedizioni dovranno avere, esternamente e ben visibile, la scritta “senza valore commerciale”
k) Le copie dei video partecipanti al concorso non saranno restituite, ma entreranno a far parte della Mediateca in allestimento presso Città dei Ragazzi
l) L’organizzazione del concorso non si assume alcuna responsabilità per gli eventuali danni che i materiali inviati potrebbero subire
m) Ogni master e copia inviati dovranno contenere un solo video. Non saranno presi in considerazione supporti contenenti più di un video

SCADENZE E PREMIAZIONI
a) Le opere dovranno essere spedite o consegnate entro il 1° Aprile 2006. Per le opere che perverranno oltre questa data, farà fede il timbro postale. Le opere consegnate a mano dovranno essere consegnate entro le ore 19.00 del 1° Aprile 2006
b) I video consegnati o spediti successivamente al 1° Aprile saranno comunque catalogati all’interno della Mediateca in allestimento presso Città dei Ragazzi
c) La premiazione avverrà venerdì 5 Maggio, alle ore 16, presso la Sala Cine-Teatro di Città dei Ragazzi
d) Durante le premiazioni, la Direzione del concorso si riserva la possibilità di proiettare video partecipanti al concorso, non inseriti tra quelli vincenti, ma considerati ugualmente di notevole interesse
e) Gli autori dei cortometraggi premiati e/o proiettati saranno avvisati con un anticipo di 10 giorni rispetto la data della premiazione
f) I cortometraggi vincitori del concorso saranno proiettati dalle principali emittenti locali e saranno visibili sul sito www.monitorebrutio.net
g) La Direzione del concorso nominerà una Giuria d’esperti incaricati d’assegnare, a loro insindacabile giudizio un totale di tre premi:
– primo premio: videocamera digitale mini dv
– secondo premio: enciclopedia del cinema
– terzo premio: buono per l’acquisto di dieci film in DVD

NORME GENERALI
a) La richiesta d’ammissione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento
b) La Direzione del concorso può prendere decisioni relative a questioni non previste dal presente regolamento. Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Cosenza.

CONCORSO CORTI IN CITTÀ
CITTÀ DEI RAGAZZI – COMUNE DI COSENZA
Via Panebianco
Traversa Madre Elena Aiello
87100 COSENZA
TEL. 0984 – 813558
TEL. E FAX 0984- 481334
E-MAIL: info@cortiincitta.com

Scadenza 1 aprile 2006

IMAGINARIA FILM FESTIVAL

L´iscrizione del film alla selezione del concorso del Imaginaria Independent Film Festival permette di essere automaticamente inseriti all´interno di 3 aree:

1) IMAGINARIA Awards – se selezionati (scadenza del bando 30 APRILE 2006)

2) i film in concorso verranno automaticamente inseriti nel nostro Imaginaria Database, il nostro catalogo online che permette a Distributori, Agenti e Web Content Buyers e altri professionisti dell´industria di contattare direttamente i partecipanti di IMAGINARIA.

3) IMAGINARIA On Tour – Imaginaria porta i nostri migliori film lungo un viaggio non stop di festival, proiezioni ed eventi in giro per l’italia.

REGOLAMENTO

Per iscrivere il vostro film a Imaginaria Film Festival, leggete attentamente i requisiti richiesti di seguito.Se accettate il regolamento, per favore compilate il nostro modulo on line.
Inserite le informazioni richieste nei corretti spazi, stampate il modulo e firmatelo.
Infine speditelo con allegati richiesti al punto “Cosa Inviare” a:

IMAGINARIA FILM FESTIVAL
Circolo del Cinema Atalante
Casella Postale 50
70014 Conversano

Per qualunque informazione aggiuntiva potete contattarci attraverso questo form, sarete ricontattati entro 48 ore.

ELEGGIBILITA’

I film devono essere stati realizzati dopo il 2002 e non presentati nelle precedenti edizioni del festival.

La durata non deve superare i 90 minuti per i lungometraggi, i 20 minuti per i cortometraggi e i 60 minuti per i documentari.

Film o video non devono essere mai stati proiettati da alcun network televisivo nazionale (incluse TV via cavo e Pay-TV). Per essere eletto, il materiale in competizione non deve avere alcuna pubblicità per la distribuzione in Italia.

Il materiale straniero che partecipa al Festival deve essere sottotitolato in italiano oppure in inglese se non si tratta di un film in lingua inglese.

Il materiale deve pervenire in formato 35mm, Betacam o DVD e deve essere reso disponibile almeno tre (3) settimane prima della data di inizio dell’evento.

Le iscrizioni sono accettate solo in formato DVD PAL. Le richieste, insieme al materiale inviato NON saranno restituite e diverranno proprietà dell’archivio del festival.

La notifica del materiale selezionato per le proiezioni dei IMAGINARIA Awards verrà effettuata a un mese dall’inizio dell’evento, via telefono oppure via mail.

Il Modulo d’Iscrizione deve accompagnare ogni singola richiesta di partecipazione.

Le decisioni del comitato di selezione e della giuria sono insindacabili.

I produttori cinematografici devono accettare di includere in future promozioni del materiale la menzione di partecipazione al Imaginaria Indipendent Film Festival, la sezione relativa e i premi conseguiti, incluso il logo ufficiale del IMAGINARIA reperibile qui.
LA GIURIA

I vincitori dei IMAGINARIA Award sono stabiliti da una giuria composta da professionisti del settore, produttori, attori, registi, distributori, agenti e giornalisti.

l’IMAGINARIA AUDIENCE AWARD è determinato dai voti del pubblico.

Tutti i premi conferiti dal festival saranno equamente spartiti tra regista ed eventuale compagnia di produzione del film come indicato sui credits.

IMAGINARIA AWARDS

Saranno assegnati i seguenti premi e menzioni:

– Miglior opera internazionale
– Miglior opera in concorso nazionale
– Miglior opera in competizione regionale
– Miglior corto d’animazione
– Miglior corto di video arte
– Miglior opera prima
– Miglior videoclip
– Miglior documentario (Doc-it Award)
– Miglior corto scolastico (scuole di cinema)
– Miglior contributo artistico
– Miglior regia
– Miglior attore/attrice protagonista
– Miglior sceneggiatura
– Miglior colonna sonora
– Premio speciale Telenorba (stage di 6 mesi in azienda Telenorba Spa)

Il montepremi, dal valore complessivo di Euro 15.000, (Trofeo “Pegaso”, attrezzature tecniche, targhe, workshop, corsi di specializzazione) sarà assegnato da una giuria di esperti.

COSA INVIARE

Il modulo d’iscrizione dovrà essere accompagnato dal seguente materiale, altrimenti verrà rifiutato.

DVD.
Entry Form (il modulo d’iscrizione debitamente firmato)
Bio-filmobiografia del regista (su CD)
2 Foto B&N o colore tratte dal film (JPEG 300 Dpi su CD)
1 Foto B&N o colore del regista (JPEG 300 Dpi su CD)
Una lista completa del cast (su CD)
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
L’iscrizione è libera.

ORGANIZZAZIONE:
IMAGINARIA FILM FESTIVAL
Circolo del Cinema Atalante
Casella Postale 50
70014 Conversano

Modulo di iscrizione e bando completo su:

Imaginaria – festival internazionale del cinema d’animazione d’autore

Scadenza 30 aprile 2006

Narrativa

Poesia

ALFONSO GATTO

Il Lions Club Salerno “Hippocratica Civitas “ indice il XXII Premio Internazionale di Poesia Alfonso Gatto.

Il Premio Internazionale di Poesia Alfonso Gatto si articola in due sezioni, una dedicata ad un’Opera di Poesia , l’altra ad un’Opera Prima di Poesia, ed è assegnato per ciascuna sezione ad un testo di autore italiano o straniero, scritto in lingua italiana ed edito in lingua italiana dal 1 Gennaio 2005.

Non sono ammesse a partecipare opere di ex membri della giuria prima che siano trascorsi cinque anni dalla conclusione del mandato.

I vincitori delle precedenti edizioni non possono partecipare al Premio prima che siano trascorsi cinque anni.

Le opere, da inviare in sei copie, di cui la prima con firma autografa ed indirizzo dell’autore, dovranno pervenire entro il 30 marzo 2006 al seguente indirizzo: Premio Internazionale di Poesia ALFONSO GATTO, Villa Carrara, c/o Archivio Generale comune di Salerno, via Roma 1 84123 Salerno

Al vincitore per l’Opera di poesia verrà assegnato un premio di 4.500 euro ed al vincitore per l’Opera Prima di poesia un premio di 1.500 euro. Il premio non può essere ritirato da terzi.
L’eventuale assenza dell’autore alla cerimonia di premiazione, che si terrà a Salerno nel mese di maggio, avrà il significato di rinunzia al premio.

Cerimonia di premiazione 7 maggio 2006 Teatro Comunale G.Verdi Salerno

Precisazioni.

Da quest’anno sarà presente anche una giuria composta da alunni delle scuole superiori, che assegnerà ad insindacabile giudizio il premio “Giuria Giovani” ad un autore partecipante al Premio di Poesia.

Per Opera di Poesia si intende una pubblicazione edita dopo il 1 gennaio 2005, effettuata da un autore che ha già pubblicato altre opere prima di tale data.

Per Opera prima di Poesia si intende una pubblicazione edita dopo il 1 gennaio 2005 , effettuata da un autore che prima di tale data non ha pubblicato alcuna opera.

Vincitori anni precedenti: 2005 Edoardo Sanguineti; 2004 Davide Rondoni; 2003 Calabrò

Ulteriori informazioni possono essere richieste ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

mariapiadacunto@virgilio.it tel. 089237383

francesc.rossi@tiscali.it

Scadenza 30 marzo 2006

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'