Condividi su facebook
Condividi su twitter

Lee Miller – da Man Ray al bagno di Hitler

di

Data

Lee Miller conobbe Man Ray nel 1929 quando era già stanca di essere soggetto posa per “Vogue” a New York. L’incontro con il maestro della fotografia fu una svolta per lei.
Lee Miller ritratta da ManRay

Lee Miller conobbe Man Ray nel 1929 quando era già stanca di essere soggetto posa per “Vogue” a New York. L’incontro con il maestro della fotografia fu una svolta per lei.

Lee Miller Autoritratto

Da Man Ray apprese al volo l’arte e la tecnica della fotocamera, imponendosi subito come fotografa di alta qualità. Il feeling tra i due era così forte che ne nacque una storia d’amore. Ma Lee era un vulcano di passioni indomabile e dopo tre anni scappò verso altri orizzonti, facendo piombare il suo maestro in una sofferenza tale da sublimarla con tre celebri opere surrealiste.

Man Ray Oggetto Perduto

Il metronomo-occhio scandisce il tempo andato di una felicità perduta.

 

Il ricordo delle labbra di Lee che vaga con esse su un presente desolato?

Man Ray Lacrime

Ed ancora, lacrime finte di un coccodrillo divoratore
di una ennesima storia d’amore.

Lee Miller Donna con la mano sulla testa

Lee Miller avrà altre storie d’amore, ma la sua unica vera passione resterà la fotografia. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, diventerà corrispondente per “Vogue” dalla Francia e dalla Germania distrutta, arrivò a farsi fotografare negli uffici di Hitler e precisamente dentro la vasca da bagno completamente nuda, tutto ciò a testimonianza di una vita estremamente estroversa ma carica di emozioni e malinconie, infatti morì depressa e in apparente solitudine nel 1977.

Lee Miller ripresa nella vasca da bagno di Hitler
Lee Miller Guardia delle SS picchiata

L’artista, con sguardo attento, riprende il volto di un SS ferito e malmenato, fino a sezionarne il viso come un’immagine anatomica per artisti

Antonio e Giovanni Morelli – Copertina di Anatomia per artisti
Lee Miller Guardia SS annegata
John Millais Ofelia

In questo scatto “preraffaellita”, l’artista rievoca un’Ofelia non proprio candida.


Lee Miller Figlia suicida del sindaco di Lepzig
Gian Lorenzo Bernini La Beata Ludovica Bertoni

Ed ancora, “la morte ti fa bella”: una “posa” neoclassica
da far invidia alla Beata Ludovica del Bernini

Lee Miller Picasso

Lee Miller – Ritratti di una vita, Richard Calvocoressi (a cura di) – Olivares Edizioni, 2002 Collana Ritratti pp. 176 – 158 illustrazioni in b/n – confezione in cartonato, ISBN 88-85982-69-7, Prezzo € 40,00. Contatti: Olivares Editore, via Pietro Mascagni, 7 – 20122 Milano – tel. 02.76001753
e-mail: olivares@edizioniolivares.com
sito: http://www.edizioniolivares.com/

Ultime
Pubblicazioni

Sfoglia
MagO'