Condividi su facebook
Condividi su twitter

Concorsi e premi per esordienti: Febbraio 2005 e altro

di

Data

Concorsi e premi per esordienti: Febbraio 2005 e altro Cinema: Festival Arcipelago, Che impresa!, Inventa un film, Autori da scoprire, Acquasale Corto Festival, Enzimi, Giuseppe Dessì, AsoloArtFilmFestival2005, Imaginaria Short Film,[…]

Concorsi e premi per esordienti: Febbraio 2005 e altro

  • Cinema: Festival Arcipelago, Che impresa!, Inventa un film, Autori da scoprire, Acquasale Corto Festival, Enzimi, Giuseppe Dessì, AsoloArtFilmFestival2005, Imaginaria Short Film,
  • Narrativa: Autori da scoprire, M’hai detto-mai detto, Trofeo Rill, Ettore e Achille: i Duellanti Omerici
  • Teatro Premio Riccione

Cinema

ARCIPELAGO XIII edizione

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per partecipare alla Tredicesima Edizione di ARCIPELAGO – Festival Internazionale di Cortometraggi e Nuove Immagini, che si svolgerà a Roma dal 27 Maggio al 2 Giugno 2005.
Ideata da Stefano Martina, Fabio Bo, Massimo Forleo e Giuliana La Volpe, Arcipelago è la manifestazione dedicata ai nuovi formati e alle nuove tendenze del cinema indipendente più seguita di questi anni, e conta al suo attivo la scoperta di talenti ormai ben noti come Edoardo Winspeare, Pappi Corsicato, Roberta Torre, Paolo Genovese e Luca Miniero, Rolando Stefanelli e il trio registico del Caricatore, Cappuccio, Nunziata e Gaudioso.

L’edizione 2005 prevede le seguenti sezioni competitive:

– ONDE CORTE – Concorso internazionale cortometraggi. Il limite di durata è 30 minuti. Sono ammessi lavori in video o in pellicola, sia di fiction che documentari, d’animazione, sperimentali o videoclip.

– eMOVIE – Concorso internazionale nuove immagini. Sono ammessi i cortometraggi italiani e stranieri fino a 30 minuti realizzati al computer e/o con sistemi di ripresa digitali.

– CORTO.WEB 5.0 – Concorso internazionale on-line. Riservata ai cortometraggi italiani e stranieri espressamente realizzati per Internet o comunque compatibili con la diffusione in Rete. Il concorso avrà luogo esclusivamente on-line e riguarderà lavori non più lunghi di 15 minuti nella categoria “Desktop” e 2 minuti nella categoria “Wireless”, senza esclusione di generi o formati.

– CONCORTO – Concorso nazionale cortometraggi. Possono partecipare lavori inediti fino a 30 minuti di durata, in video o pellicola, sia di fiction che documentari, d’animazione, sperimentali o videoclip.

– VIDEOROME – Concorso video regionale. 5 minuti in video a tema (ancora da definire). Concorso organizzato in collaborazione con la Mediateca Roma e l’Assessorato alla Cultura, Spettacolo, Sport e Turismo della Regione Lazio.

Come di consueto, nella sezione ITINERARI verrà invece proposta una panoramica della produzione breve italiana apparsa nei festival dell’ultimo anno, mentre ai film italiani di durata superiore a 30 minuti e inferiore a 60 sarà invece dedicata la sezione informativa EXTRA LARGE.

I VHS (o i CD-Rom o i DVD) per la pre-selezione italiana vanno inviati entro il 7 Febbraio 2005 (per VIDEOROME, entro il 26 Marzo 2005) ad uno dei seguenti indirizzi:

Solo posta ordinaria:
—————————–
FESTIVAL ARCIPELAGO
c/o Associazione Culturale 3E-medi@
C.P. 6154
00195 Roma RM

Solo Postacelere o corriere:
—————————————-
FESTIVAL ARCIPELAGO
c/o Associazione Culturale 3E-medi@
Clivo di Monte del Gallo 22
00165 Roma RM

Da quest’anno, le iscrizioni vanno effettuate esclusivamente compilando il modulo d’iscrizione online direttamente dal sito Web del Festival www.arcipelagofilmfestival.org, da dove è scaricabile come sempre il Regolamento in formato .RTF o .PDF. Il Regolamento può essere richiesto anche per e-mail.

INFO: Tel. 06-39387246
Fax 06-39388262
e-mail:info@arcipelagofilmfestival.org

Scadenza 7 febbraio 2005, per VideoRome la scadenza è Scadenza 26 marzo 2005

CHE IMPRESA!
Regione Toscana – Provincia di Arezzo

La Regione Toscana e la Provincia di Arezzo, nell’ambito del Bando F.S.E. 2004, Asse E, Mis. 1, indicono la seconda edizione del concorso internazionale per cortometraggi “Che impresa!”
La finalità del concorso è stimolare una riflessione sulle imprese e sulle attività del terzo settore (associazioni, cooperative, onlus…) che stanno progettando e realizzando un nuovo modello di sviluppo, seguendo il principio della responsabilità sociale e cercando un diverso equilibrio nel rapporto mercato/etica, nel quale rientra anche il concetto delle pari opportunità.
“Che Impresa!” è rivolto a filmmakers professionisti o semplici amatori, anche esteri. Sono ammessi tutti i generi del linguaggio cinematografico (fiction, documentario, reportage, ecc..). Le opere premiate potranno raccontare imprese realmente esistenti ma anche immaginarie o ideali.
Il concorso “Che Impresa!” premierà due opere:
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative nel campo dello sviluppo sostenibile, della sicurezza, del processo di lavorazione;
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative riguardo le
pari opportunità, la conciliazione dei tempi di vita, la valorizzazione delle persone, l’inclusione sociale.
Per l’assegnazione dei due premi, una giuria qualificata valuterà le opere in base all’aderenza al tema, alla qualità formale e tecnica dell’elaborato, al carattere di innovazione del prodotto.
Alle due opere prime classificate, a giudizio insindacabile della giuria, verrà riconosciuto un rimborso pari a 5.000 euro.

REGOLAMENTO
1. La Provincia di Arezzo e la Regione Toscana indicono la seconda edizione del Concorso internazionale per cortometraggi “Che impresa!”
2. La partecipazione al concorso non prevede alcun costo di iscrizione.
3. Ciascun autore è responsabile del contenuto delle proprie opere.
4. La manifestazione si concluderà a Castiglion Fiorentino (AR) nelle giornate del 1 e 2 aprile 2005. Sono ammesse al concorso tutte le opere pertinenti al tema della responsabilità sociale delle imprese senza alcuna limitazione riguardante il formato originale impiegato, purché realizzate a partire dal 2001. Le opere inviate devono avere una durata compresa entro i 10 minuti. Le opere non realizzate in italiano dovranno essere sottotitolate in tale lingua.
5. La copia dell’opera dovrà pervenire all’Associazione DonnaSì onlus – Loc. Monte Sante Marie – 53041 Asciano (SI) entro il 21 febbraio 2005
6. Le opere in concorso, qualunque sia il formato originale, dovranno essere inviate in copia Mini DV, DVD o VHS. Le copie presentate non saranno restituite, ma verranno acquisite al patrimonio della Provincia di Arezzo.
7. È prevista una fase di preselezione delle opere pervenute, a giudizio insindacabile della giuria di preselezione.
8. Gli autori ammessi alla selezione finale si devono impegnare a far pervenire in tempi utili e a loro spese una copia dell’opera nel formato Mini DV o DVD. Tali copie non saranno restituite e potranno essere acquisite al patrimonio della Mediateca Regionale della Toscana, che si riserva il diritto di utilizzarle per proiezioni a carattere divulgativo, promozionale, didattico e culturale, senza alcun fine di lucro, previa espressa autorizzazione dei titolari dei diritti.
9. L’organizzazione del concorso non si assume responsabilità per eventuali furti o danneggiamenti delle opere.
10. La giuria che si occuperà della selezione finale premierà due opere:
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative nel campo
dello sviluppo sostenibile, della sicurezza, del processo di lavorazione;
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative riguardo le pari opportunità, la conciliazione dei tempi di vita, la valorizzazione delle persone, l’inclusione sociale.
11. Le opere potranno raccontare imprese realmente esistenti ma anche immaginarie o ideali.
12. I giudizi relativi alle premiazioni delle opere sono insindacabili. La giuria si riserva il diritto di non assegnare tutti i premi in palio e di conferire più di un premio allo stesso concorrente.
13. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento.

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE
1. Dati relativi all’autore
Nome e cognome
Indirizzo via, cap, città
Telefono, cellulare
e-mail
Professione
Breve presentazione personale (5 righe)

2. Dati relativi all’opera
Titolo
Anno di realizzazione
Durata
Distribuita presso
Soggetto dell’opera
Breve presentazione dell’opera (10 righe)

3. Firma dell’autore per accettazione del regolamento
L’iscrizione al concorso implica l’accettazione del regolamento in tutte le sue parti, l’autorizzazione alla visione pubblica per la quale l’autore non percepirà compensi o diritti di alcuna natura e a nessun titolo, e l’esattezza di tutte le informazioni richieste.

PREMI
Il concorso “Che Impresa!” premierà due opere:
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative nel campo dello sviluppo sostenibile, della sicurezza, del processo di lavorazione;
· il cortometraggio che racconta nel modo migliore l’impresa e le sue iniziative riguardo le
pari opportunità, la conciliazione dei tempi di vita, la valorizzazione delle persone, l’inclusione sociale.
Per l’assegnazione dei due premi, una giuria qualificata valuterà le opere in base all’aderenza al tema, alla qualità formale e tecnica dell’elaborato, al carattere di innovazione del prodotto.

Alle due opere prime classificate, a giudizio insindacabile della giuria, verrà riconosciuto un rimborso pari a 5.000 euro.…………………. Firma dell’autore……………………………
Scadenza 21 febbraio 2005

INVENTA UN FILM
Associazione culturale Cinema e Società

L’Associazione Culturale Cinema e Società ORGANIZZA l’ottava edizione del Premio “Inventa un film”. L’iscrizione è gratuita ed aperta a tutti: associazioni, movimenti, scuole, singoli artisti. Per iscriversi bisogna, entro il 28 febbraio 2005, consegnare o inviare (fa fede in questo caso il timbro postale) alla segreteria del nostro concorso ASSOCIAZIONE CULTURALE CINEMA E SOCIETA’ “INVENTA UN FILM” piazza Pandozj 6 04025 Lenola (LT) tel. 0771/589009 una o più videocassette (durata massima 30 minuti – formato VHS) aventi il seguente tema : C’ERA UNA VOLTA…
Ad ogni videocassetta inviata i partecipanti dovranno allegare una scheda di partecipazione firmata con indicazione del titolo del film e con informazioni riguardanti la regia, il soggetto, la sceneggiatura, la colonna sonora, il formato, il montaggio, la produzione, gli interpreti, la durata (comprensiva di titoli di testa e di coda), la sinossi dell’opera stessa. Gli autori possono fornire, se lo ritengono opportuno, anche ulteriori informazioni.
I film verranno proiettati a Lenola nel 2005. (Tutte le date relative sia alle fasi eliminatorie, sia alle fasi finali verranno comunicate dalla nostra associazione ai partecipanti nel periodo 15-31 marzo 2005.)
La giuria sarà composta da giornalisti , da autorevoli critici cinematografici e da personaggi del mondo dello spettacolo.
Due sono le sezioni principali in cui si articola il concorso: quella degli autori italiani e quella degli autori esteri.
Per gli autori italiani il primo premio consiste in mezzi tecnici per la realizzazione di un nuovo cortometraggio per un valore di circa 7.000 euro offerti da Technovision, Sefit CDC, Panalight, Augustus Color e LVR. Verranno inoltre premiati il secondo classificato, il terzo classificato, il miglior regista, la migliore sceneggiatura, il miglior interprete, il miglior montaggio, la migliore colonna sonora originale, la migliore fotografia. Verrà inoltre conferito il “Premio Messaggio Importante”.
Inoltre per il quinto anno consecutivo verrà premiata anche la migliore scuola con il premio “Una scuola per il cinema Qualitel”.
Fino ad una settimana prima delle proiezioni, per avere una migliore visione del proprio lavoro, un partecipante può sostituire il lavoro inviato con un’altra copia o con l’originale. Naturalmente i contenuti, le scene, la durata, la colonna sonora e il montaggio dovranno essere perfettamente uguali a quelli del lavoro inviato o consegnato precedentemente.
L’organizzazione, pur impegnandosi rigorosamente nella cura e nella custodia delle opere pervenute, non si assume responsabilità per eventuali danneggiamenti o smarrimenti che queste dovessero subire.
Le opere consegnate o inviate verranno restituite su richiesta degli iscritti. L’Associazione Culturale Cinema e Società si riserva di mantenere nell’archivio della propria sede una copia di ogni lavoro inviato.
Le opere consegnate o inviate verranno proiettate dalla nostra associazione solo durante la manifestazione “OTTAVO CONCORSO INVENTA UN FILM LENOLA 2005”.
L’Associazione Culturale Cinema e Società lascia alla giuria competente il compito di valutare i lavori e di conferire premi, ma comunque si riserva il diritto di escludere a priori tutte quelle opere
1) palesemente lesive dei diritti umani e sociali
2) chiaramente non aderenti al tema
3) già proiettate nelle edizioni precedenti di Inventa un Film
Tutti i lavori selezionati verranno inseriti nell’opuscolo realizzato dall’Associazione, la quale pubblicizzerà le opere premiate sulla stampa nazionale. Pur dando la possibilità di inviare più opere, verrà proiettata al massimo un’opera per ogni autore.
Per ulteriori informazioni: Ermete Labbadia (340/8014229) inventaunfilm@inventaunfilm.it www.inventaunfilm.it
Scadenza 28 febbraio 2005

AUTORI DA SCOPRIRE
Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige, Ripartizione Cultura italiana

Art. 1 – Bando di concorso
La Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige, Ripartizione Cultura italiana, indice il Premio “Autori da scoprire – ambientazione Alto Adige” per progetti audiovisivi e multimediali che abbiano attinenza con il territorio provinciale. I progetti devono essere inediti, in lingua originale italiana e strutturati in modo tale da non richiedere ulteriori sostanziali interventi di adattamento ai fini della produzione.

Art. 2 – Sezioni del premio
Il premio si articola in due sezioni:

Progetti per documentari ambientati in Alto Adige o caratterizzati dalla presenza evidente di elementi attinenti l’Alto Adige, in particolare la cultura, la storia, l’arte, l’ambiente, la società, gli usi e i costumi e le tradizioni popolari.

Progetti per fiction ambientati in Alto Adige o attinenti la realtà locale, anche tramite nuove forme di comunicazione derivate dall’utilizzo delle nuove tecnologie multimediali.

Art. 3 – Modalità di partecipazione e termine di consegna
La partecipazione al premio può avvenire in forma individuale o collettiva. Gli elaborati e i materiali allegati dovranno pervenire alla segreteria del concorso, esclusivamente a mezzo raccomandataA/R entro il 28 febbraio 2005 . Non sono concesse proroghe né ammessi ritardi, anche se dovuti a cause di forza maggiore. Qualora l’invio dei materiali fosse incompleto, sarà decisione insindacabiledel comitato organizzatore di ammetterli comunque al concorso, fermo restando l’obbligo da parte del concorrente di completare l’invio entro 15 giorni dalla comunicazione di ammissione, pena l’esclusione. Nel caso di partecipazione collettiva, dovrà essere indicato sulla scheda di iscrizione il nominativo del partecipante delegato a rappresentare il gruppo di concorrenti per il ritiro del premio e per i successivi rapporti con la Provincia per la produzione e promozione dell’opera.

Art. 4 – Materiali da presentare
Gli elaborati da inviare alla segreteria del concorso comprendono: il soggetto e la sceneggiatura, inediti e liberi da diritti (da un minimo di 10 ad un massimo di 15 cartelle dattiloscritte, di 2000 battute corpo 14 per cartella), il preventivo dei costi per la realizzazione del progetto e una presentazione audiovisiva di 5 minuti. La “demo” può essere realizzata su qualsiasi tipo di supporto, dovrà comunque essere consegnata in formato Mini DV, sul quale andranno indicati il titolo e il nome dell’autore. Gli elaborati dovranno essere inviati insieme alla scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte e ad una bio-filmografia del regista. I materiali inviati non saranno restituiti.

Art. 5 – Selezione delle opere
La Giuria è composta da 5 esperti e da un segretario. Il direttore dell’Ufficio promotore ha facoltà di partecipare senza diritto di voto. La Giuria emette le proprie decisioni alla presenza di almeno tre dei suoi componenti. In caso di parità di giudizio prevale il voto del Presidente. La Giuria si riserva di non assegnare premi nel caso in cui nessuno dei progetti presentati fosse ritenuto meritevole, nonché di proporre la produzione e promozione delle opere relative ai progetti a cui è stato assegnato il secondo e terzo premio, qualora fossero ritenute particolarmente meritorie.Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

Art. 6 – Assegnazione dei premi
Per ciascuna sezione verranno proclamati 3 vincitori ai quali saranno assegnati i premi nel seguente ordine:

I premio € 2.000,00 + produzione e promozione dell’opera
II premio € 1.500,00
III premio € 1.000,00

La premiazione ufficiale avverrà a Bolzano entro l’autunno del 2005. Tutti i partecipanti saranno avvertiti almeno 15 giorni prima.

Art. 7 – Produzione delle opere
I progetti vincitori verranno realizzati in stretta collaborazione con il regista dalla Provincia autonomadi Bolzano, che assumerà tutte le spese connesse alla produzione, per un importo massimo complessivoe comprensivo di ogni onere e spesa di € 25.000,00. Il preventivo dei costi da inoltrare alla segreteria dovrà comprendere le singole voci di spesa previste per la produzione. Le opere dovranno avere una durata minima di 30 e massima di 60 minuti e potranno essere realizzate in qualsiasi formato.La post-produzione verrà effettuata presso il Centro Audiovisivi, con un sistema di montaggio digitale professionale e con l’assistenza di un operatore qualificato.

Art. 8 – Norme di carattere generale
La partecipazione al concorso comporta la totale accettazione del presente regolamento e l’automatica cessione a titolo gratuito di tutti i diritti d’autore e connessi al suo esercizio, sull’opera da produrre, fatta salva la paternità dell’opera. Nessun compenso sarà dovuto agli autori per la cessione dei diritti esclusivi sull’opera realizzata.

Scadenza 28 febbraio 2005

ACQUASALE CORTO FESTIVAL
Comune di Andria, Assessorato all’Istruzione e Formazione, Studio Arts&Media

Art. 1 Il Comune di Andria (Sindaco Dott. Vincenzo CALDARONE), l’Assessorato all’Istruzione e Formazione (Ins. Giuseppina MARMO), e lo Studio Arts&Media di Luca Recchia, presentano il concorso ACQUASALE Corto Fest;
Art. 2 Il concorso ACQUASALE Corto Fest è un concorso riservato a cortometraggi;
Art. 3 Il tema del Concorso, per l’edizione 2004/2005 è il seguente: “Leggerezza. Rapidità. Esattezza. Visibilità. Molteplicità.
Interpretazioni cinematografiche delle qualità per il nuovo millennio, dalle Lezioni Americane di Italo Calvino”;
Art. 4 I partecipanti prendendo liberamente spunto dal tema dovranno interpretare una o più delle qualità riportate nel testo, nella maniera più originale, ampia e ricca possibile;
Art. 5 La durata di ogni Opera non dovrà superare la durata di 12 minuti circa;
Art. 6 E’ ammessa la partecipazione di Opere fuori concorso;
Art. 7 Sono previste 3 categorie di partecipazione: Juniores, Amatoriale e Pro.
Art. 8 Alla categoria Juniores possono accedervi i minori di 18 anni e gli studenti delle Scuole Medie Superiori;
Art. 9 Alla categoria Amatoriale possono accedervi i maggiorenni senza alcuna esperienza professionale, o comunque continuativa, in campo fotografico, cinematografico, o qualsiasi altra figura professionale legata a tutte le fasi di ripresa;
Art. 10 Alla categoria Pro possono accedervi i maggiorenni con esperienza professionale nel campo della regia, fotografia, sceneggiatura o qualsiasi altra figura professionale legata a tutte le fasi di ripresa;
Art. 11 Nel rispetto degli Art. 6, 7, 8 e 9 si fa obbligo ai concorrenti (singoli o in gruppo) di allegare all’Opera presentata un breve curriculum, al fine di verificare l’effettiva categoria di partecipazione;
Art. 12 Ad insindacabile giudizio degli Organizzatori, del Presidente di Giuria o della Commissione, i partecipanti che dovessero iscriversi in categorie ritenute non idonee, saranno reinseriti in quelle di competenza;
Art. 13 I partecipanti possono scegliere se concorrere singolarmente o in gruppo.
In quest’ultimo caso si richiede di indicare il ruolo di ogni partecipante all’interno del gruppo;
Art. 14 Ogni partecipante o gruppo non può concorrere con più di un Opera;
Art. 15 Uno o più componenti di un gruppo non possono contemporaneamente partecipare singolarmente o in altro gruppo;
Art. 16 Si fa divieto di partecipazione agli Organizzatori, alla Commissione, sponsor, patrocinanti, a parenti o altre figure di varia natura ad essi collegabili;
Art. 17 Ad insinndacabile giudizio degli Organizzatori, questi si riservano la possibilità di estromettere quei partecipanti che dovessero contravvenire quanto all’Art. 16 ;
Art. 18 Nelle date 04-05-06-07 Dicembre 2004, presso il Cinema Sala Roma di Andria, si terrà uno stage propedeutico a cura del regista Giuseppe Piccioni. La partecipazione è gratuita a numero chiuso, con obbligo di prenotazione, presso gli indirizzi indicati in fondo alla presente;
Art. 19 La partecipazione allo stage è facoltativa e non rappresenta alcun titolo di merito ai fini delle selezioni per i premi;
Art. 20 Gli argomenti trattati nello stage verteranno sui temi di Sceneggiatura, Regia, Montaggio. Tuttavia sarà il curatore dello stage, il regista Giuseppe Piccioni, a sceglierne modalità e tempi, in funzione delle esigenze di circostanza;
Art. 21 La data di scadenza per la consegna delle opere è fissata per il giorno 04 Aprile 2005;
Art. 22 Le opere dovranno pervenire a mezzo raccomandata A/R in n°5 copie su cassetta VHS. Altri supporti di memorizzazione (DVD, MiniDV, ecc) sono ben accetti purchè sempre accompagnati dalle suddette copie VHS;
Art. 23 Per quanto all’Art. 22 farà fede il timbro postale;
Art. 24 Le opere consegnate non saranno restituite;
Art. 25 Gli Autori accettano di rinunciare a ogni compenso o pagamento di diritto d’autore conseguente alla visione e/o proiezione in pubblico della propria Opera, in qualsiasi fase della manifestazione;
Art. 26 Gli Autori si assumono tutte le responsabilità di quanto dichiarato all’atto d’iscrizione. Gli Autori, sono altresì responsabili dell’originalità dell’opera presentata;
Art. 27 Gli Organizzatori non sono responsabili di quanto dichiarato e presentato dagli Autori nell’ambito del Concorso ACQUASALE Corto Fest;
Art. 28 Gli Organizzatori si riservano il diritto di estromettere gli Autori che dovessero contravvenire a quanto all’Art. 24 o di segnalare gli stessi alle Autorità competenti;
Art. 29 A proprio insindacabile giudizio, previa autorizzazione da parte degli Autori, gli Organizzatori provvederanno a promuovere secondo diverse modalità, alcune delle Opere più meritorie, al solo fine di aiutare la visibilità dell’opera stessa, del suo autore e della manifestazione in generale;
Art. 30 Per quanto all’Art. 27 , gli Autori si assumeranno in proprio gli oneri nei confronti di copertura dei diritti d’autore presso la SIAE o altri Enti competenti;
Art. 31 Gli Autori resteranno sempre proprietari delle proprie opere, e potranno liberamente veicolarle presso altri Concorsi, Enti, Associazioni, Cineclub ecc…;
Art. 32 Gli Organizzatori in nessun caso saranno ritenuti responsabili di fenomeni di plagio parziale o totale ai danni di una o più delle Opere presentate, in seguito a proiezioni pubbliche, private o pubblicazione e/o distribuzione delle medesime attraverso i canali promozionali prescelti dagli Organizzatori stessi;
Art. 33 La Commissione sarà scelta a insindacabile giudizio dell’Organizzazione per i meriti professionali e artistici acquisiti, e quindi ritenuta all’altezza di selezionare le Opere vincitrici;
Art. 34 Le valutazioni e motivazioni della Commissione nel selezionare le opere sono insidacabili;
Art. 35 Ad insindacabile giudizio della Commissione sarà proclamata vincitrice un’Opera per ogni categoria: Pro, Amatoriale, Juniores;
Art. 36 Ad insindacabile giudizio della Commissione saranno segnalate meritorie quelle Opere che si saranno contraddistinte per la qualità delle seguenti aree di interesse: Sceneggiatura, Regia e Montaggio;
Art. 37 Altri premi o riconoscimenti potranno essere concessi ad opere di particolare interesse artistico;
Art. 38 Ai partecipanti è richiesta l’iscrizione mediante apposito modulo. La compilazione del suddetto comporta la piena accettazione degli articoli del regolamento.

Scadenza 17 marzo 2005

ENZIMI

Enzimi è già al lavoro per individuare i registi emergenti che prenderanno parte all’edizione 2005, la decima. Sono aperte le selezioni per i cortometraggi di Enzimi 2005. Per partecipare basta avere meno di 35 anni e tenere a mente la scadenza entro cui inviare il proprio corto: il 30 marzo 2005. E’ possibile scaricare il regolamento e la scheda di partecipazione dal sito: www.enzimi.com
Per informazioni ed invio del materiale:
Zone Attive, Piazza Vittorio Emanuele II, 47, 00185 ROMA
Tel. 06.4927141- email:info@zoneattive.com
Cristiana Pepe, responsabile ufficio stampa Zone Attive
Email: press@zoneattive.com
Tel. +39 06 4927141- cell. + 39 338 4066474

Scadenza 30 marzo 2005

III EDIZIONE CONCORSO NAZIONALE PER CORTOMETRAGGI
Fondazione Giuseppe Dessì

Non so più nemmeno io se il mio sia amore oppure fastidio, rabbia di essere nato là, di essere legato per tutta la vita ad una terra tanto vecchia e lontana dal mondo in cui vivo. Eppure quella è la mia piccola patria. Là sono diventato uomo, là è la mia gente: case e tombe. Ma ciò che conta di più è che io, anche ora, se vado là mi sento più forte, più intelligente, anzi onnisciente (Introduzione al volume “Scoperta della Sardegna” – G. Dessì).
1. La Fondazione Giuseppe Dessì bandisce la terza edizione del Concorso nazionale per un Cortometraggio ispirato all’opera di Giuseppe Dessì, la cui manifestazione conclusiva si terrà entro Settembre 2005 a Villacidro, in provincia di Cagliari.
2. I film, della durata massima di 15 minuti, ispirandosi al testo in epigrafe, dovranno raccontare delle microstorie di personaggi significativi, le cui vicende, in piccolo o in grande, possono essere considerate rappresentative di particolari modi di concepire la vita.
3. La partecipazione è aperta a filmati o documentari di qualunque genere legati al tema del presente bando.
4. Possono partecipare opere realizzate in qualunque parte del mondo da soggetti singoli o gruppi.
5. Dalla competizione sono esclusi filmati pubblicitari ed industriali e le opere contenenti messaggi pubblicitari.
6. Possono partecipare opere realizzate in tutti i formati video senza alcuna preclusione.
7. La Fondazione mantiene il diritto di assegnare un premio speciale oltre a quelli indicati nelle categorie di concorso, secondo le motivazioni che verranno rese pubbliche dalla commissione esaminatrice.
8. La scheda di partecipazione, corredata dei dati anagrafici dell’autore e di una breve nota biografica, accompagnata dal seguente materiale, una videocassetta VHS del film; una o più foto del film, deve pervenire alla Fondazione Giuseppe Dessì, via Roma 65, 09039, Villacidro (CA) entro il 30 Aprile 2005; (per i film in lingua non italiana è richiesta la traduzione dei testi in forma cartacea o mediante sottotitoli).
9. Le videocassette dei materiali prodotti (specificando la sezione di partecipazione) possono essere recapitate per posta, per corriere espresso o consegnate a mano, all’indirizzo di cui al punto 8.
10. I vincitori saranno informati dei risultati della selezione 15 giorni prima della cerimonia di premiazione.
11. I materiali che perverranno incompleti o illeggibili non saranno presi in considerazione.
12. I materiali acquisiti entreranno nel patrimonio culturale della Fondazione e saranno disponibili per chi ne abbia interesse.
13. La Fondazione declina ogni responsabilità per eventuali danni alle opere durante il viaggio o il trasporto.
14. La Giuria, composta di esperti, resa nota prima della cerimonia conclusiva, individuerà le cinquine dei finalisti per ciascuna sezione. Esse verranno proiettate in pubblico e, per la sezione di sua competenza, sottoposte al giudizio della Giuria Popolare, che ne decreterà i vincitori.
15. I Premi verranno assegnati mediante votazione aperta a tutti i presenti immediatamente dopo la proiezione dei filmati.
16. La Giuria composta di soli esperti assegnerà: il Premio per la miglior regia, per il miglior soggetto e quello speciale della Giuria previa lettura delle motivazioni, durante la cerimonia della premiazione.

CATEGORIA PREMIO
Film e documentari €.2.000,00
Film e documentari sezione scuola €.1.500,00
Premio Speciale della Giuria €.2.000,00
Premio per la miglior regia €.1.000,00
Premio per il miglior soggetto €.1.000,00

17. I premi verranno assegnati personalmente ai vincitori.
18. La Fondazione assumerà il diritto di utilizzare per eventuali manifestazioni i materiali pervenuti, assumendosi l’obbligo di citare la fonte e di informare preventivamente i detentori dei diritti.
19. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione del presente regolamento in tutti i suoi punti. La Fondazione regolerà con successive norme i casi non previsti nel presente bando.

FONDAZIONE GIUSEPPE DESSÍ

III EDIZIONE CONCORSO NAZIONALE PER CORTOMETRAGGI

Scadenza 30 aprile 2005

ASOLOARTFILMFESTIVAL 2005
Associazione culturale Asolo International Art Festival

Festival Internazionale del Film sull’Arte e di Biografie d’Artista
Cinema – TV – Video – Videoarte – Computer Art – Produzioni di Scuole di Cinema
1-6 novembre 2005
L’edizione 2005 dell’AsoloArtFilmFestival si svolgerà ad Asolo (TV) dal 1 al 6 novembre. Il festival si inserisce nella tradizione culturale del “Festival Internazionale del Film sull’Arte e di Biografie d’Artista”, rappresentandone l’ideale continuità. Istituito nel 1973 dall’Amministrazione Provinciale di Treviso con la direzione di Flavia Paulon, il festival ebbe per oltre due decenni grande riscontro internazionale fino alla sua cessazione alla fine degli anni novanta. A trent’anni di distanza dalla sua istituzione e a seguito dell’arricchimento dei linguaggi dell’immagine, la rassegna è stata rifondata con il nome “AsoloArtFilmFestival”: una rassegna internazionale, con Concorso a premi, della produzione cinematografica dedicata alle arti, intese nella molteplicità delle loro espressioni.

Il concorso si articola in cinque sezioni:
FILM SULL’ARTE per opere dedicate alle arti visive e alla musica
BIOGRAFIE D’ARTISTA per lavori di ricostruzione storica e interpretazione critica dedicati a personalità del mondo delle arti visive e della musica
CINEMA D’AUTORE: LA SFIDA DELL’EROTISMO per opere capaci di portare nella sfera della dignità artistica gli universi della sensualità
VIDEOARTE e COMPUTER ART per opere che utilizzano tecnologie elettroniche o informatiche come strumento di espressione artistica diretta
PRODUZIONI realizzate da Scuole di Cinema riconosciute, Istituti Superiori Specializzati, Università, relative alle arti visive e alla musica.

Il Festival, i cui direttori artistici sono Fabrizio Borin e Carlo Montanaro, è ideato e organizzato dall’associazione culturale Asolo International Art Festival (A.I.A.F.), ente culturale no profit con personalità giuridica privata (D.G.R. del Veneto del 18/04/03 N° 59741.03).

L’A.I.A.F. è presieduta da Lionello Puppi.

REGOLAMENTO
Al concorso possono partecipare solo opere realizzate dopo il 1 gennaio 2003.
Le opere dovranno rientrare in una delle 5 sezioni previste che dovranno essere contrassegnate nella scheda d’iscrizione. La Commissione di selezione si riserva tuttavia di collocare l’opera da una sezione all’altra qualora ne ravvisasse gli estremi.

Per partecipare al Concorso sono necessari:
la scheda d’iscrizione compilata in ogni sua parte
una copia dell’opera (standard PAL) in VHS o DVD
una breve biografia e una filmografia essenziale dell’autore o degli autori
una sinossi dell’opera in lingua italiana o inglese
almeno due diapositive o immagini formato JPEG di distinti fotogrammi o di foto di scena dell’opera, con l’autorizzazione alla pubblicazione (televisioni e giornali) e alla promozione del Festival
i testi del commento sonoro dell’opera in italiano o inglese
il dettaglio dei brani musicali originali e non

L’invio dei materiali di cui sopra, a carico e a cura dei partecipanti, dovrà avvenire entro il 20 maggio 2005. Per le opere che perverranno oltre tale data, farà fede il timbro postale. Qualora l’invio fosse incompleto, l’ammissione al Concorso sarà decisa a insindacabile giudizio del comitato organizzatore.
I materiali inviati non saranno restituiti, ma verranno conservati presso l’archivio del Festival a scopo di documentazione.
I materiali richiesti dovranno essere spediti al seguente indirizzo:
AsoloArtFilmFestival,
Foresto Vecchio, 8
31011 Asolo (TV) Italia.
Una apposita Commissione giudicatrice selezionerà in via preliminare le opere pervenute.
Almeno 60 giorni prima della data d’inizio della manifestazione, gli autori o i produttori delle opere selezionate saranno informati dell’ammissione al Concorso e dovranno inviare una copia del master riversata su Betacam SP o in DVD. Tale copia, se in lingua diversa dall’italiano, dovrà avere sottotitoli in italiano. La mancanza di sottotitoli, ove richiesti, comporterà l’automatica esclusione dal concorso. Le copie delle opere selezionate dovranno giungere all’organizzazione del Festival entro il 7 ottobre 2005, pena l’esclusione. Le stesse non verranno restituite perché andranno a far parte dell’Archivio del Festival.

Una apposita Giuria composta da cinque membri, designati dalla Presidenza dell’A.I.A.F e scelti tra esperti internazionali di chiara fama, ai quali si potrà affiancare come membro di diritto un rappresentante dell’A.I.A.F., assegnerà alle opere ammesse al concorso i seguenti premi:

· GRAN PREMIO ASOLO PER LA MIGLIORE OPERA IN CONCORSO
· PREMIO ASOLO PER IL MIGLIORE FILM SULL ARTE
· PREMIO ASOLO PER LA MIGLIORE BIOGRAFIA D’ARTISTA
· PREMIO ASOLO PER LA MIGLIORE OPERA DI EROTISMO D’AUTORE
· PREMIO ASOLO PER LA MIGLIORE OPERA DI VIDEOARTE E COMPUTER ART
· PREMIO ASOLO PER LA MIGLIORE PRODUZIONE DI SCUOLE DI CINEMA, CORSI SUPERIORI, UNIVERSITA’
· PREMIO GIAN FRANCESCO MALIPIERO PER LA MIGLIORE COLONNA SONORA
La Giuria potrà inoltre segnalare, con menzione speciale, altre opere in concorso di particolare valore. Il giudizio della Giuria è insindacabile.
Con la loro partecipazione al Concorso, i detentori dei diritti delle opere selezionate autorizzano per la promozione del Festival l’inserimento gratuito di brevi sequenze dell’opera, per la durata massima di due minuti, in telegiornali e rubriche televisive. Autorizzano inoltre gratuitamente ulteriori proiezioni dell’opera senza fine di lucro.
L’organizzazione del Festival, pur riservando la massima cura alle copie pervenute, non si assume alcuna responsabilità per gli eventuali danni che queste dovessero subire durante le fasi di trasporto e di permanenza presso le sedi del Festival.
La partecipazione al concorso implica l’accettazione del Regolamento.
A tutti i selezionati sarà rilasciato un certificato di partecipazione.
In caso di controversie è competente il Tribunale di Treviso.

Info: AsoloArtFilmFestival – Foresto Vecchio 8 – 31011 Asolo (TV) Italia
Tel: 0423 520455 Fax: 0423 951320
E-mail: info@asolofilmfestival.it – www.asolofilmfestival.it
Organizzazione/Organization:
AsoloArtFilmFestival tel: Foresto Vecchio, 8 – 31011 Asolo (TV) Italia
+39 0423 520455 _ fax: +39 0423 951320
www.asolofilmfestival – email:info@asolofilmfestival.it

Scadenza 20 maggio 2005

IMAGINARIA INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL – 3th Edition
Circolo del Cinema Atalante
Conversano, 1/2/3/4/5/6/7 agosto 2005

Modulo d’iscrizione on-line
l’iscrizione del film alla selezione del concorso del Imaginaria Independent Film Festival permette di essere automaticamente inseriti all´interno di 3 aree:

1) IMAGINARIA Awards – se selezionati (scadenza del bando 30 MAGGIO 2005)
2) i film in concorso verranno automaticamente inseriti nel nostro Imaginaria Database, il nostro catalogo online che permette a Distributori, Agenti e Web Content Buyers e altri professionisti dell´industria di contattare direttamente i partecipanti di IMAGINARIA.
3) IMAGINARIA On Tour – Imaginaria porta i nostri migliori film lungo un viaggio non stop di festival, proiezioni ed eventi in giro per l’italia.

REGOLAMENTO
Per iscrivere il vostro film a Imaginaria Independent Film Festival, leggete attentamente i requisiti richiesti di seguito.
Se accettate il regolamento, per favore compilate il nostro modulo on line.
Inserite le informazioni richieste nei corretti spazi, stampate il modulo e firmatelo. Infine speditelo con allegati:
un VHS PAL o preferibilmente un DVD con sottotitoli in italiano e/o inglese (se non è già in inglese), Curriculum, kit stampa a:

IMAGINARIA – INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL
Circolo del Cinema Atalante
Via Metastasio, 12
70014 Conversano

N.B. Per quanto riguarda il materiale proveniente dall’estero si prega di specificare chiaramente “ Materiale Non Commerciale” sul plico.
Per qualunque informazione aggiuntiva contattateci al + 39 080 4958294 oppure al +39 3389222118, altrimenti invate una mail, sarete ricontattati entro 48 ore.
ELEGGIBILITA’
I film devono essere stati realizzati dopo il 2003 e non presentati nelle precedenti edizioni del festival.
La durata non deve superare i 20 minuti per i cortometraggi e i 40 minuti per i documentari.
Film o video non devono essere mai stati proiettati da alcun network televisivo (incluse TV via cavo e Pay-TV). Per essere eletto, il materiale in competizione non deve avere alcuna pubblicità per la distribuzione in Italia.
Il materiale straniero o i cortometraggi che partecipano al Festival devono essere sottotitolati in italiano oppure in inglese se non si tratta di un film in lingua inglese.
Il materiale deve pervenire in formato DVD o Mini-DV e deve essere reso disponibile almeno tre (3) settimane prima della data di inizio dell’evento.
Le iscrizioni sono accettate solo in formato 1/2” VHS Pal o Mini-DV o DVD. Le richieste, insieme al materiale inviato NON saranno restituite e diverranno proprietà dell’archivio del festival.
La notifica del materiale selezionato per le proiezioni dei IMAGINARIA Awards verrà effettuata a un mese dall’inizio dell’evento, via telefono oppure via mail.
La notifica del materiale scelto per le proiezioni mensili verrà effettuata almeno 30 giorni prima della data dell’evento, via telefono oppure via mail.
Il Modulo d’Iscrizione deve accompagnare ogni singola richiesta di partecipazione.
Le decisioni del comitato di selezione e della giuria sono insindacabili.
I produttori cinematografici devono accettare di includere in future promozioni del materiale la menzione di partecipazione al Imaginaria Indipendent Film Festival, la sezione relativa e i premi conseguiti, incluso il logo ufficiale del IMAGINARIA reperibile da qui.
LA GIURIA
I vincitori dei IMAGINARIA Award sono stabiliti da una giuria composta da professionisti del settore, produttori, attori, registi, distributori, agenti e giornalisti.
l’IMAGINARIA AUDIENCE AWARD è determinato dai voti del pubblico
Tutti i premi conferiti dal festival saranno equamente spartiti tra regista ed eventuale compagnia di produzione del film come indicato sui credits.
IMAGINARIA AWARDS

Saranno assegnati i seguenti premi:
– Miglior opera in competizione regionale
– Miglior opera in concorso
– Miglior opera internazionale
– Miglior corto d’animazione
– Miglior opera prima
– Miglior contributo artistico
– Miglior regia
– Miglior attore/attrice protagonista
– Miglior sceneggiatura
– Miglior colonna sonora

I premi, dal valore complessivo di Euro 6.000, saranno assegnati da una giuria di esperti.
COSA INVIARE
Il modulo d’Iscrizione dovrà essere accompagnato dal seguente materiale, altrimenti verrà rifiutato.
1/2 VHS videocassetta o preferibilmente un DVD/Mini-DV con sottotitoli in inglese o italiano (se non si tratta già di un film in lingua inglese).
Breve sinossi
Sinossi di una riga
Biografia del regista (non deve superare le 3 righe)
Foto B&N o colore ( Sarebbe preferibile in JPEG/GIF su floppy disk o via e-mail)
Una lista completa del cast
I seguenti articoli potranno essere usati nel nostro catalogo o all’interno del nostro sito web e verranno messi a disposizione dei media per promuovere i film selezionati.

Verrà data comunicazione di avvenuto ricevimento.

Se il film verrà SELEZIONATO il festival richiederà:
DVD oppure Mini-DV da inviare tre settimane prima delle proiezioni.
un ulteriore Press Kit incluse foto di scena e colori o B& W
2 posters
una cassetta VHS (o preferibilmente una copia DVD) dell’opera selezionata che resterà negli archivi del festival.
QUOTA DI PARTECIPAZIONE
L’iscrizione è libera.
INFOLINE:
IMAGINARIA – INTERNATIONAL SHORT FILM FESTIVAL
Circolo del Cinema Atalante
Via Metastasio, 12
70014 Conversano
+39 080 4958294
+39 338 9222118

Scadenza 30 maggio 2005

Narrativa

AUTORI DA SCOPRIRE
Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige, Ripartizione Cultura italiana

Art. 1 – Bando di concorso
La Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige, Ripartizione Cultura italiana, indice il Premio “Autori da scoprire – ambientazione Alto Adige” per la realizzazione di opere letterarie che abbiano attinenza con il territorio provinciale. Le opere devono essere inedite, in lingua originale italiana e strutturate in modo tale da non richiedere ulteriori sostanziali interventi di adattamento ai fini della pubblicazione. Sono escluse le tesi di laurea.

Art. 2 – Sezioni del premio
Il Premio si articola in due sezioni:
Narrativa
Romanzi ambientati in Alto Adige o caratterizzati dalla presenza evidente di elementi attinenti l’Alto Adige e la realtà locale.

Saggistica
Studi e ricerche scientifiche sull’Alto Adige, in particolare la cultura, la storia, l’arte, l’ambiente, la società, gli usi e i costumi e le tradizioni popolari.

Art. 3 – Modalità di partecipazione e termine di consegna
La partecipazione al premio può avvenire in forma individuale o collettiva. Gli elaborati e i materiali allegati dovranno pervenire alla segreteria del concorso, esclusivamente a mezzo raccomandata A/R entro il 28 febbraio 2005 . Non sono concesse proroghe né ammessi ritardi, anche se dovuti a cause di forza maggiore. Qualora l’invio dei materiali fosse incompleto, sarà decisione insindacabile del comitato organizzatore di ammetterli comunque al concorso, fermo restando l’obbligo da parte del concorrente di completare l’invio entro 15 giorni dalla comunicazione di ammissione,pena l’esclusione. Nel caso di partecipazione collettiva, dovrà essere indicato sulla schedadi iscrizione il nominativo del partecipante delegato a rappresentare il gruppo di concorrentiper il ritiro del premio e per i successivi rapporti con la Provincia per la pubblicazione e promozione dell’opera.

Art. 4 – Materiali da presentare
Gli elaborati, in forma dattiloscritta e corredati di supporto informatico, dovranno essere inviati alla segreteria del concorso accompagnati dalla scheda di partecipazione compilata in ognisua parte (modulo allegato), da una breve biografia e da un abstract del lavoro presentato (massimo tre cartelle). I materiali inviati non saranno restituiti.

Art. 5 – Selezione delle opere
La Giuria è composta da 5 esperti e da un segretario. Il direttore dell’Ufficio promotore ha facoltà di partecipare senza diritto di voto. La Giuria emette le proprie decisioni alla presenza di almeno tre dei suoi componenti. In caso di parità di giudizio prevale il voto del Presidente. La Giuria si riserva di non assegnare premi nel caso in cui nessuna delle opere presentate fosse ritenuta meritevole, nonché di proporre la pubblicazione e promozione delle opere a cui è stato assegnato il secondo e il terzo premio, qualora fossero ritenute particolarmente meritorie. Le decisioni della Giuria sono inappellabili.

Art. 6 – Assegnazione dei premi
Per ciascuna sezione verranno proclamati 3 vincitori ai quali saranno assegnati i premi nel seguente ordine:

I premio € 2.000,00 + pubblicazione e promozione dell’opera
II premio € 1.500,00
III premio € 1.000,00

La premiazione ufficiale avverrà a Bolzano entro l’autunno del 2005. Tutti i partecipanti saranno avvertiti almeno 15 giorni prima.

Art. 7 – Pubblicazione delle opere
Le opere vincitrici verranno realizzate, in stretta collaborazione con l’autore, dalla Provincia autonoma di Bolzano, che assumerà tutte le spese connesse.

Art. 8 – Norme di carattere generale
La partecipazione al concorso comporta la totale accettazione del presente regolamento e l’automatica cessione a titolo gratuito di tutti i diritti d’autore e connessi al suo esercizio, sull’opera da pubblicare, fatta salva la paternità dell’opera. Nessun compenso sarà dovuto agli autori perla cessione dei diritti esclusivi sull’opera realizzata.

Scadenza 28 febbraio 2005

M’HAI DETTO-MAI DETTO – I PREMIO NAZIONALE LETTERARIO DI MICRO DRAMMATURGIA
Assessorato alla Cultura del Comune di Porto S. Giorgio in collaborazione con
FOR.MA.T.I. (Forum Marche Teatri Indipendenti)

L’assessorato alla Cultura del comune di Porto San Giorgio e il Forum Marche Teatri Indipendenti intendono promuovere un’iniziativa volta a valorizzare proposte letterarie che possano diventare nuovi progetti teatrali. A questo proposito viene orientata la scelta di testi di micro-drammaturgia che possa permettere una diversa frequentazione dello spazio teatrale e sperimentare un “ri-dimensionamento” di spazio e tempo proponendo micro situazioni in cui i personaggi rappresentino in scena, per pochi minuti, i loro micro drammi.La struttura dei testi dovrà quindi essere adattata a questa nuova definizione tenendo conto di nuove esigenze sia dell’attore che dello spettatore.

REGOLAMENTO
1- Per partecipare al concorso è necessario inviare un testo dattiloscritto di n°3 cartelle max (cartella tipo: 30 righe, 60 battute per un massimo di 2000 battute). L’opera deve essere scritta in lingua italiana, che sia opera prima inedita e che non sia stata premiata in altri concorsi.
2- La partecipazione al concorso è gratuita.
3- Il testo deve essere elaborato come piece per 1 o 2 attori da rappresentare ad un pubblico di 3 spettatori max.
4- Può essere inviato un solo testo. I lavori inviati non saranno restituiti.
5- Le opere dovranno pervenire in plico raccomandato sigillato in n°11 copie cartacee e n° 2 copie digitali su floppy. Il plico,così come ogni singola copia, sia cartacea che digitale, non dovrà avere indicazione delle generalità dell’autore, le quali saranno indicate in una pagina di presentazione accompagnatoria che indichi le generalità,numero di telefono, indirizzo di posta elettronica, una dichiarazione che l’opera sia inedita e dei brevi cenni biografici del concorrente. La pagina di presentazione compilata come indicato sopra dovrà essere presentata sia in copia cartacea che su copia digitale su floppy, entrambe contenute in busta chiusa inserita all’interno del plico. Ai suddetti dati dovrà essere allegata l’autorizzazione al trattamento dei dati personali secondo la L. 675/96.
6- I testi verranno selezionati da unna commissione interna al FOR.MA.T.I.

7- I testi selezionati, oltre ad essere messi in scena da attori e registi del FOR.MA.T.I., saranno raccolti in una pubblicazione antologica a cura dell’Assessorato alla Cultura del comune di Porto San Giorgio.
8- Gli elaborati saranno messi in scena durante il Festival di micro-drammaturgia che si terrà nei giorni 3-4-5 giugno 2005 a Porto San Giorgio. Gli autori dei testi selezionati saranno ospiti, per il solo giorno di apertura dell’evento, dell’Assessorato alla Cultura presso le strutture ricettive del comune.
9- Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 10 marzo 2005 al seguente indirizzo : PREMIO NAZIONALE LETTERARIO DI MICRO DRAMMATURGIA “M’HAI DETTO – MAI DETTO”Assessorato alla Cultura del Comune di Porto San Giorgio c/o Municipio Via Veneto, 4 -63017 Porto San Giorgio AP. La graduatoria sarà comunicata entro il 10 aprile 2005.

Per ulteriori informazioni contattare:
Ufficio Cultura
Tel.0734/680266
Martedì- venerdì dalle 11.00 alle 13.00
e-mail: maidetto@comune-psg.org

Scadenza 10 marzo 2005

XI TROFEO RILL – IL MIGLIOR RACCONTO FANTASTICO
Rivista Carmilla, Rivista Il Foglio Letterario, Rivista Liberalia, Rivista Prospektiva, Rivista Tangram, Rivista La Vallisa, Nexus Editrice, Fanzine Anonima Gidierre,
lManifestazione Lucca Comics & Games 2004, Federazione Ludica Romana e Federazione Ludica Siciliana

Il concorso è rivolto e aperto a tutti gli autori di Fiction,
nel senso più ampio del termine.

Il Comitato Promotore, formato dai Riflessi di Luce Lunare, gestirà le varie fasi dell’iniziativa e selezionerà, tra gli scritti pervenuti, i racconti finalisti.
Questi saranno poi valutati dalla Giuria Nazionale, costituita da scrittori, giornalisti, autori di giochi, professori universitari e fanzinari.
Ciascun testo verrà giudicato per l’originalità della trama e dell’intreccio, per la forma e la chiarezza narrativa.
La cerimonia di proclamazione dei vincitori avrà luogo nell’autunno 2005, all’interno della manifestazione Lucca Comics & Games; sarà cura del Comitato Promotore comunicare (per lettera o via e-mail), fra luglio e ottobre 2005, le modalità della conclusione del trofeo (data, luogo, orario…) a tutti i partecipanti.

Il racconto vincitore verrà pubblicato sulle riviste Prospektiva e Tangram; inoltre, il suo Autore riceverà un premio di 250 euro (dal Comitato Promotore), e un buono acquisto di 55 euro in prodotti della Nexus Editrice. Il racconto secondo classificato sarà invece ospitato sulla rivista Il Foglio Letterario e sulla fanzine Anonima Gidierre.

Il Comitato Promotore, infine, si impegna a curare la stampa di un volume con i migliori racconti.
Per ulteriori informazioni:
Trofeo RiLL, presso Alberto Panicucci, via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma
e-mail: trofeo@rill.it

Scadenza 20 marzo 2005

ETTORE E ACHILLE – I DUELLANTI OMERICI
rivista “O” e Scuola Omero

La rivista “O” e la Scuola Omero indicono il concorso “Ettore e Achille – I duellanti omerici”. Riscrivete il duello tra Ettore e Achille ambientandolo in uno scenario contemporaneo, fate dei due duellanti infiniti dei personaggi dei nostri giorni. I migliori racconti verranno pubblicati in un libro edito da Omero.

Il concorso “I duellanti omerici” è rivolto a tutti i visitatori del sito omero.it e ai lettori della rivista “O”, per partecipare è sufficiente inviarci un racconto via mail che narri dello scontro epico tra Achille ed Ettore ambientandolo ai giorni nostri in un qualunque luogo del pianeta.
Cosa farebbe Achille se fosse un ragazzo della Magliana? Ed Ettore difenderebbe il suo boss asserragliato nel bunker del Quarticciolo come ha difeso Troia? Come riscriverebbero il loro duello Tarantino, Ellroy, Lucarelli o De Cataldo? Non lo sappiamo ma possiamo immaginarcelo… così come ci immaginiamo che molti tra i nostri lettori, e tantissimi tra i nostri allievi, cederanno alla tentazione di riscrivere quello straordinario combattimento, soprattutto perché c’è in palio una pubblicazione vera, su carta, garantita dalla Scuola Omero.
I racconti devono avere la durata di massimo 18 mila caratteri e arrivarci entro la mezzanotte del 31 marzo 2005. Una giuria composta dai docenti della scuola selezionerà i migliori, che verranno pubblicati in un volume entro la fine dell’anno.
I vincitori verranno ricontattati via mail dai redattori della rivista “O”.

Scadenza 31 marzo 2005

Teatro

PREMIO RICCIONE PER IL TEATRO
48° edizione anno 2005

Regolamento

art.1) Il Premio Riccione per il Teatro viene attribuito ogni due anni a un’opera originale in lingua italiana di autore vivente, mai rappresentata come spettacolo in luogo pubblico, come contributo allo sviluppo della drammaturgia contemporanea.

art.2) Il Premio è aperto a tutte le forme di drammaturgia teatrale e non esclusivamente al teatro di parola. Sono liberi il numero dei personaggi e le durate dei testi. Non sono ammesse opere tradotte da altre lingue, né adattamenti e trasposizioni da testi narrativi o drammaturgici, salvo il caso che la Giuria ne riconosca l’assoluta autonomia creativa.

art.3) La partecipazione al concorso prevede una quota di iscrizione per spese di segreteria pari a € 25,00 da versare sul c/c postale n° 60670460 intestato a Associazione Riccione Teatro, indicando nella causale il titolo dell’opera.

art.4) Il concorso è aperto per l’edizione 2005 ai testi spediti (o consegnati direttamente) alla segreteria entro il 30 aprile 2005. Fa fede il timbro postale.

art.5) La Giuria per il 2005 è così composta: Franco Quadri (presidente), Roberto Andò, Sergio Colomba, Luca Doninelli, Edoardo Erba, Mario Fortunato, Maria Grazia Gregori, Renata Molinari, Ottavia Piccolo, Giorgio Pressburger, Ludovica Ripa di Meana, Luca Ronconi, Renzo Tian; Segretaria Francesca Airaudo. La Giuria si avvarrà della collaborazione di una Commissione di selezione preliminare – proposta, coordinata e presieduta dal Presidente della stessa Giuria.

art.6) Al testo prescelto dalla Giuria sarà assegnato un premio indivisibile di 7.500 euro; sono dunque esclusi gli ex-aequo.

art.7) La Giuria inoltre attribuirà :
il Premio Pier Vittorio Tondelli, di 2.500 euro, al testo di un giovane autore nato dopo il 31 dicembre 1974;
il Premio speciale della Giuria intitolato a Paolo Bignami e a Gianni Quondamatteo;
il Premio Marisa Fabbri, istituito per ricordare una grande attrice e un’amica, destinato a indicare un’opera particolarmente impegnata nella ricerca di un linguaggio aperto e poetico.

art.8) Per celebrare i cent’anni dalla nascita della C.G.I.L.- Confederazione Generale Italiana del Lavoro – la Giuria attribuirà un premio di 4.000 euro, messi a disposizione dalla C.G.I.L., all’autore del testo teatrale che si segnali nel trattare argomenti di carattere civile, sociale o di tematiche inerenti il mondo del lavoro e le lotte sindacali.

art.9) Eventuali segnalazioni possono venire conferite ad altri lavori presentati, con apposite motivazioni.

art.10) Non verrà accettato più di un testo da parte di ciascun concorrente.

art.11) Non possono partecipare al concorso autori che abbiano già conseguito il primo premio in precedenti edizioni. Sono inoltre escluse dalla selezione le opere già inviate a precedenti edizioni del Premio o che abbiano conseguito il primo premio in altri concorsi.
Non sono ammessi testi anonimi ovvero sotto pseudonimo.
Gli autori dovranno dichiarare che il testo non sia stato inviato a precedenti edizioni del premio e che non abbia conseguito premi in altri concorsi.

art.12) Il premio di produzione di 30.000 euro per concorso alle spese di allestimento sarà assegnato al progetto indicato dall’autore vincitore. Il progetto di messinscena dovrà ottenere l’approvazione di una Commissione formata dal Presidente di Riccione Teatro, il Direttore di Riccione Teatro, il Presidente della Giuria e un altro giurato indicato dal Presidente della Giuria (in caso di parità prevale il voto del Presidente di Riccione Teatro), tenendo conto dei requisiti artistici della proposta, della sua realizzabilità, delle possibilità di diffusione, al fine di ottenere la più efficace promozione della nuova drammaturgia.
Il progetto di produzione dovrà essere presentato a Riccione Teatro improrogabilmente entro il 30 marzo 2006, pena la decadenza del premio di produzione.
Il premio di produzione di 30.000 euro verrà conferito all’atto della prima rappresentazione pubblica. Il produttore del testo premiato si impegna a citare il Premio Riccione per il Teatro nei comunicati e in tutto il materiale di pubblicità e informazione sia a stampa che su altri media, nulla escluso. Si impegna inoltre a comunicare prima del debutto ogni eventuale e successiva modifica del progetto inviando tempestivamente e comunque prima del debutto a Riccione Teatro copia di tutto il materiale a stampa e su altri supporti o formati (siti web ecc.) recante la menzione ‘testo vincitore della 48^ edizione del Premio Riccione per il Teatro’ oltre al logo di Riccione Teatro.
In accordo con gli autori premiati e segnalati e nel rispetto della legislazione vigente sul diritto d’autore, Riccione Teatro provvederà alla massima diffusione dei testi vincitori o segnalati.

art.13) I copioni (in dieci esemplari dattiloscritti, numerati nelle pagine), la scheda di partecipazione, compilata in maniera leggibile in ogni sua parte in carattere stampatello maiuscolo e la prova dell’avvenuto versamento della quota di partecipazione, dovranno essere indirizzati alla segreteria del Premio Riccione per il Teatro, presso il Municipio di Riccione, V.le Vittorio Emanuele II, 2 – 47838 Riccione RN, tel. 0541 694425. I copioni inviati non verranno restituiti. La segreteria declina ogni responsabilità per disguidi o smarrimenti.
Gli autori autorizzano Riccione Teatro a conservare presso i propri archivi copia del testo inviato, per finalità di consultazione, per motivi di studio senza scopo di lucro.

art.14) La Giuria attribuirà inoltre – fuori concorso – il “Premio Speciale Aldo Trionfo” a quei teatranti – artisti della scena o della pagina, singoli o gruppi, studiosi o tecnici – che si siano distinti nel conciliare gli opposti, coniugando la tradizione con la ricerca. La scelta sarà fatta dalla Giuria, integrata per l’occasione da Fabio Bruschi, Direttore di Riccione Teatro, da Giorgio Panni, Tonino Conte e Emanuele Luzzati per il Teatro della Tosse di Genova.

art.15) La cerimonia di premiazione avrà luogo a Riccione sabato 24 settembre 2005, alle ore 21,00 presso il Teatro del Mare.
I partecipanti con la sottoscrizione della scheda di partecipazione* debitamente compilata e firmata, dichiarano di accettare integralmente le sopradescritte condizioni del bando e autorizzano l’utilizzo dei dati personali ai sensi del Codice della Privacy (D. LGS. N. 196/2003).
In aggiunta ai dieci copioni si invitano i concorrenti ad inviare il testo in CD ROM formato rtf.

Scadenza 30 marzo 2005

* la scheda di partecipazione è allegata al bando. Potrà inoltre essere scaricata dal sito www.riccioneteatro.it oppure richiesta alla segreteria del premio.

Premio Riccione 48^ edizione

scheda di partecipazione

nome___________________________________________________________

cognome________________________________________________________

luogo e data di nascita_____________________________________________

indirizzo_________________________________________________________

città _______________________________ cap. ___________ prov. ____

recapiti telefonici _________________________________________________

e-mail______________________________________________________

titolo del testo____________________________________________________

numero pagine _______

· allego ricevuta di versamento postale

· allego CD ROM con testo formato rtf SI  NO 

Esclusivamente per fini di catalogazione dei testi richiediamo una brevissima sinossi di massimo dieci righe.

Io sottoscritto dichiaro di accettare il regolamento del bando di concorso e autorizzo l’utilizzo dei miei dati personali ai sensi del Codice della Privacy (D.LGS N. 196/2003).

data _____________ firma _________________________

Altri racconti
in archivio

Sfoglia
MagO'