Elsa Morante: “L’arte è il contrario della disintegrazione”